06 mag 2011

PRIMA maglietta...DOPO sacca (zero cuciture)

Niente macchina... quindi...cuciture zero
Soltanto una vecchia maglietta, qualche taglio netto e in pochi minuti...
ecco pronta una capace borsa-sacca d'emergenza.
L'idea geniale è di :"Leethal do stuff! blog" e l'ha scovata la fantasiosa artista del riciclo "Artefatti ".
Ecco anche la mia versione con qualche "dritta".
Tutto quello che ci serve:
 una maglietta, una spilla grande, piccole forbici a punta fine e forbici grandi per tagliare la stoffa.


Per prima cosa, pieghiamo la maglietta a metà per eliminare scollo e maniche.
 E fin qui, niente di nuovo!


Da una manica, tagliata a strisce, ricaviamo della fettuccia che ci servirà dopo. 
Basta tagliare una striscia di circa 2 cm e tirare i due capi per farla arrotolare e allungare.

Ed ecco la pensata geniale da "Leethal do stuff! blog": 
un piccolo taglio nell'orlo della maglia
che permetta il passaggio di una spilla con la fettuccia (ne basta una) ricavata prima dalla manica.


Tirando e annodando la fettuccia di maglina, si chiude il fondo e la sacca è fatta!
(Rimane una piccola apertura, dovuta allo spessore della stoffa).


È anche piacevole da vedere con quella sua forma morbida e arrotondata! 

--- F - P ---


--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only ---

24 commenti:

  1. I love your creations..you are amazing..very very creative my dear..i am visiting after a few days but i always love to see your creations..may you have lots & lots of success..Love you so much ^_^

    RispondiElimina
  2. Quando ho letto SENZA MACCHINA DA CUCIRE è partita la ola!!!*___*
    Ricordi la famosa maglietta?! Ci provo subito...a me le forbici!u__u

    RispondiElimina
  3. Adoro i tuoi "prima e dopo". Creativi e geniali. E sei lì che pensi: ma va? non ci avevo pensato... è facile! Se, dillo dopo :-)
    Buon fine settimana
    Pat

    RispondiElimina
  4. ma che bella idea,
    fortuna che non ho buttato alcune magliette ormai vecchie,
    grazie, come sempre sei preziosa,
    un abbraccio,
    Amalia

    RispondiElimina
  5. Non sai quanto stò rosicando....

    perchè fate tutti questi eventi al NORD?????

    Vi odio!

    Apparte lo sfogo.. scusami.. non credo di poter venire però volevo dirti che sei un mito!
    Questa borsa è proprio bella!

    Bacini sinceri
    CriCri

    RispondiElimina
  6. Ma sei grandissima, che genialata, minimo sforzo e massima resa! Un abbraccio e buon weekend, Kinà

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia Pia!! Idea super furba!! Complimenti anche per la tua partecipazione a Trash! In bocca al lupo! Un bacione!
    Antonietta.

    RispondiElimina
  8. Quanta fantasa e creatività.
    Debora

    RispondiElimina
  9. Che bella idea, molto carina! E poi semplice e veloce..tanti auguri per la tua partecipazione a Trash!
    Baci
    Carmen

    RispondiElimina
  10. Ciao Pia... addirittura artiste del riciclo!!! Sei troppo forte!!!

    Un in bocca al lupo speciale per la fiera.... sono sicura che ti divertirai un sacco.... appunto!!!

    Buone borse della spesa!!
    Bacioni
    grazie
    Clod

    RispondiElimina
  11. bellissima!!!! Mi piacerebbe venire a canegrate..adesso vado a vedere quanto è lontano da me..

    RispondiElimina
  12. brava Pia, come sempre!
    un abbraccio
    Nicolette

    RispondiElimina
  13. La borsa è decisamente interessante... e soprattutto in bocca al lupo per l'esposizione!!

    RispondiElimina
  14. telepatie!!! dopo aver studiato le magliette in tutte le sue possibili trasformazioni, collane, interno borse, fodere per cappucci, tappetini, interni pannolini,ecc...abbiamo studiato la stessa maglietta...(con metodo della nonna spilla da balia!!!)grandissima che bello trovare qualcuno che abbia voglia di postare i tutorial.... noi siam troppo pigre....hihihi, ma ti facciam subito pubblicità....

    RispondiElimina
  15. Mannaggia! Peccato che non sono di Milano e dintorni, dovrò tentare da sola (sigh!) .... a presto!
    *La Papera*

    RispondiElimina
  16. Se ti fa piacere, passa da me che c'è un pensierino per te

    http://fantasiacreando.blogspot.com/2011/05/un-premio-nuovo-nuovo.html

    Buona serata
    Viviana

    RispondiElimina
  17. Giusto stasera la avevo vista su Pinterest, e mia figlia mi aveva chiesto di fargliene una: adesso tu mi hai definitivamente convinta!
    Gran bel blog, pieno di idee facili e divertenti: complimenti!
    Dani

    RispondiElimina
  18. Arriverò senz'altro con la maglietta....e tornerò a casa con la Pia-borsetta!!Ciao, ci vediamo presto!!

    RispondiElimina
  19. Mi associo a CriCri per la critica alla carenza di fiere su questi temi al sud (diciamo da Roma in giù)! La tua borsa è bella e pratica, e il post e le foto molto esplicative. Un abbraccio,

    tania

    RispondiElimina
  20. ciao pia
    questa idea l'ho applicata anni fa a due canottiere un pò corte ma di un tessuto forte: chiusura sul fondo usando la spilla da balia e un nastrino usato come hai fatto tu e basta perchè le maniglie erano già fatte dalle spalline delle canottiere!sono fantastiche per trasportare le teglie con torte dolci o salate! grazie della condivisione
    ba

    RispondiElimina
  21. Hai ragione Pia, l'idea è assolutamente geniale, soprattutto per chi come me con ago e filo non va troppo d'accordo...solo qualche sforbiciata ed una coulisse, che bello! Questa sacca comoda ed utile, la provo di sicuro. Grazie per le sempre chiare spiegazioni, certo che se Milano fosse a due passi, la borsa verrei a realizzarla col tuo aiuto... Ciao!

    RispondiElimina
  22. bellissima questa idea, e poi è velocissima!!
    da fare sicuramente, per ora la metto in lista "to do"
    buon divertimento per il fine settimana, peccato non riuscirò a venire a trovarti!

    bacioni eli

    RispondiElimina
  23. Idea grandiosa!!!Brava.Credo proprio che lo farò anch'io, anche perchè cucire non è il mio forte.Ciao, ciao.

    RispondiElimina
  24. Molto interessante...
    Geniale!!!!!

    Sei fantastica.

    Abbraccio

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).