12 giu 2011

COME si FA: cucire la zip con il piedino da zig zag - Astuccio impermeabile 1

Capita di aver bisogno di un astuccio resistente all'acqua e di avere a portata di mano un pezzetto di tovaglia da cucina di quelle lavabili. Mettendo insieme domanda e offerta il gioco è fatto! In questa prima parte vi mostro come metto la zip, usando il normale piedino in dotazione, quando non è così lunga da uscire fuori dal tessuto e devo fare i conti con il cursore.




OCCORRENTE per un astuccio portadocumenti da borsa:
*Due rettangoli di tessuto lavabile (le mie misure sono 26 X 24).
*Una zip più o meno lunga come il lato più corto.
* L'occorrente per cucire a macchina.



1. Piego a metà i due rettangoli per rendere l'astuccio più resistente e lavabile anche all'interno. 
(Cucirò la zip sul lato chiuso dalla piega).



2. Non posso puntare gli spilli sulla cerata, perché rimangono i buchi, quindi ho semplicemente avvicinato, a filo dei denti della zip e sopra il suo lato destro, uno dei due rettangoli di cerata (piegato a metà). Punto l'ago nel tessuto e sposto verso il centro il cursore della zip.  Comincio a cucire a punto dirittoOsservando la foto, si nota il punto di cucitura e la distanza dell'ago dalla zip (circa mezzo centimetro), normalmente, però, si affianca il piedino ai denti della cerniera, in modo che facciano da guida. Qui io mi sono trovata a cucire con il piedino che passa sopra i denti della cerniera, perché la cerata messa doppia ha creato un notevole spessore.



3. Arrivata vicino al cursore, tenendo l'ago dentro il tessuto, alzo il piedino.



4. Sempre con il piedino alzato, faccio ruotare la cerata in modo da poter spostare comodamente il cursore, oltre il piedino,  richiudendo i denti della zip.



5. Riporto il tessuto in posizione verticale,  abbasso il piedino 
e continuo a cucire la mia zip fino in fondo, senza più problemi.



6. Ripeto la stessa operazione con il secondo rettangolo di cerata, 
questa volta appoggiato sul lato sinistro della zip.



La zip è a posto, cucita tranquillamente senza bisogno di cambiare il piedino.



A rovescio, la lampo sarà più o meno come in foto e...può anche finire così. Però...mmm...l'effetto ondulato del margine... non mi convince. Che fare?


Sempre con il piedino normale, che è anche detto piedino per zig zag...(e ci sarà un motivo!) 
rifinisco il margine della cerniera, su tutti e due i lati, con uno zig zag, non troppo alto.


Ed ecco a diritto il risultato finale. Se il punto zig zag non è adatto al modello o allo stile del lavoro, si può sempre completare con una seconda cucitura diritta o con un'altra cucitura in fantasia. Ormai il più è fatto! Per completare l'astuccio, basteranno ancora pochi passi. Ma...per il momento...c'è da godersi il risultato della zip! Il resto...alla prossima puntata!

La seconda parte qui.

--- F S - P ---



Condivido foto e testi solo per uso personale.
For personal use only.

28 commenti:

  1. clap clap clap
    pendo dalle tue foto!

    RispondiElimina
  2. Oh caspita!!!! E io che mi sono comprata il piedino per le cerniere... ;))) Che poi ci vuole pratica pure per riuscire con quello...
    Grazie per questa spiegazione utilissima!
    Il mio problema sta solo nel fattore TEMPO, per riuscire a sperimentare tutte le belle idee che trovo!!!

    ciao ciao
    Chiara

    RispondiElimina
  3. mooolto interessante!!grazieee

    RispondiElimina
  4. ho comprato due o tre ceratine in attesa di utilizzo, solo perchè le fantasie eranto irresistibili. E sono anche piena di cerniere. Quasi quasi...

    RispondiElimina
  5. Anche io sempre cucito le zip con lo stesso piedino,ma slo per la pigrizia...però il tuo risultato mi piace molto perchè è pulito e gradevole!
    Grazie Pia
    Buon lunedi
    Mari

    RispondiElimina
  6. Ma è una meraviglia!! che bella stoffa!! Ti ringrazio ancora una volta per le spiegazioni sempre così ben fatte!! mi viene voglia di provarci!!
    un bacio

    RispondiElimina
  7. Beh...per me servirebbe prima un corso accelerato di macchina da cucire! Comunque tanto di cappello alla tua maestria...;)
    *La Papera*

    RispondiElimina
  8. ciao,sono arrivata qui non so più per quale via traversa del web,ma ti voglio fare i complimenti per tutte le belle idee riciclose che hai,mi sono messa tra i tuoi followers,così mi è più facile seguirti,anch'io adoro creare da materiali di recupero,e se vuoi passare a trovarmi nel mio matto blog,sarai la benvenuta,ciao,Giulia

    RispondiElimina
  9. Grazie!
    Quante cose sto imparando da te!
    BRAVA è dire poco.

    Un bacione.
    Fer.

    RispondiElimina
  10. Grazie Pia! I tuoi insegnamenti sono moooolto importanti per me, che cerco di imparare a cucire!

    RispondiElimina
  11. adoro le tue spiegazioni per cucire** sono chiarissime** quando mi deciderò a iniziare anche io, le sperimenterò tutte** grazie mille Pia!
    Marty

    RispondiElimina
  12. Sei un mito! Grazie per il consiglio!!!! D'ora in poi addio cambio del piedino!
    Grazie!!!!
    Franca

    RispondiElimina
  13. grazie grazie grazie, la produzione di pochette è cominciata ... dopo aver visto i tuoi post dedicati alle cerniere!!!
    prossimamente pubblichero i miei risultati e saranno dedicati a te!!!! grazie

    RispondiElimina
  14. Ma quanto sei brava col cucito!

    RispondiElimina
  15. fantastico tutorial, grazie Pia...è sempre un piacere venire qui a leggere i tuoi post e ad ammirare i tuoi lavori!
    bacio

    sono barbara fascinationstreet blogger continua a nn farmi commentare, uff!

    RispondiElimina
  16. Anche questo tutorial è chiarissimo, anch'io uso il piedino normale per le cerniere, più che altro per pigrizia!!
    Ciao Marshall

    Ps. non capisco perchè ma sul tuo blog riesco a commentare solo come anonimo...bah!

    RispondiElimina
  17. brava Pia, sempre molto chiara!
    p.s. io non sono una brava sarta, ma questo espediente l'ho già provato anch'io perchè quando accendo la macchina da cucire mi scoccio a cambiare piedini :))
    baci, sara

    RispondiElimina
  18. grazie Pia, anche da me... sei meglio di un manuale di cucito:-) Carla

    RispondiElimina
  19. another lovely lovely,super sweet & amazing tutorial..thank youuuuu soooo muchhhh my honeyyy
    Lots of Love from Pakistan ^(^

    RispondiElimina
  20. e come al solito grazie...ormai dovremo chiamarti LA GRANDE MAESTRA ; )
    però ti chiedo un favore...potresti finire il tutorial?
    cioè mi interessa vedere come fai a cucire tutto il resto...a me non esce mai benissimo...
    spero che farai il tutorial.
    un sorriso.
    Raffy.

    RispondiElimina
  21. Le cerniere sono sempre un bel problema per chi inizia a cucire, e ognuno di noi a poco a poco elabora tecniche personali per riuscire al meglio. Io per esempio non avrei mai usato la stoffa al doppio, mi hai dato un'idea! :))

    RispondiElimina
  22. Ciao Pia.... chiarissimo!!! Non mi resta che provare.... che voglia che mi hai fatto venire!!! le cerniere.... sempre brutte bestiacce... ma in questo modo mi sembra che si addomestichino bene!!!

    GRAZIEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!
    baci Clod

    RispondiElimina
  23. Grazie per questo fantastico tutorial!

    RispondiElimina
  24. Ciao, passavo di qui per..caso e grazie per la brillante idea!! hai risolto con scioltezza quello che non riesco a fare con il piedino x cerniere!! tornerò a curiosare ^_^

    RispondiElimina
  25. Grazie mille a tutte voi per i vostri commenti!

    RispondiElimina
  26. Anch'io entro per la prima volta in "filo-so-pia" e ti ringrazio per le spiegazioni utili fornite. Sei fantastica per inventiva, originalità e praticità ! Brava. Lalla 2014

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).