25 nov 2011

Calendario dell'avvento in pannolenci

Decisamente in ritardo, perchè richiede un po' di lavoro e mancano pochissimi giorni alla fine del mese, però ho inserito anche un paio di versioni semplificate da ultimo minuto. È un calendario dell'avvento fatto con pannolenci, ritagli di stoffa, cordoncini e fettucce di vari tipi.



ECCO COME HO FATTO... PRIMO calendario
1. Ho ritagliato nel pannolenci un rettangolo di 33x90 e otto strisce (33x9).
2. Con dei ritagli di cotone fantasia ho ottenuto un rettangolo di qualche centimetro più grande del rettangolo base (ho stirato le cuciture aperte).
3. Ho applicato il rettangolo fantasia su un lato del rettangolo base.
4. Sul retro del rettangolo base ho cucito una striscia di pannolenci per creare un passante dove inserire un bastoncino che reggerà il calendario.
5. Ho cucito i numeri sulle strisce e le ho rifinite con un bordino di fettucce varie.
6. Ho fissato con gli spilli le otto strisce sul rettangolo base. Le strisce diventeranno poi delle taschine dopo le cuciture verticali che separeranno i numeri.



Ci sono tanti modi per fare i numeri, io ho utilizzato dei cordoncini (ottimi per le linee curve) e delle fettucce già pronte o fatte con strisce di tessuto o pannolenci, ideali per le linee rette.



Non resta che abbellire con qualche rifinitura, annodare del cordoncino ai due lati del bastone e riempire le taschine con piccoli doni, dolcetti...o...un attimo...che arriva anche un'idea alternativa...ma prima il secondo esempio...



                       SECONDO calendario
 Ancora pannolenci rosso, ma taglio che finisce a triangolo per la base e cotone fantasia per le strisce, rifinite con un semplice zig zag. E i numeri? Risolviamo in fretta la questione tracciandoli con della colla glitter in tubetto (rossa, viola e argento) con beccuccio finale. È piuttosto economica e si presta bene allo scopo, bisogna solo ricordarsi che ci vogliono almeno tre ore per farla asciugare bene. L'effetto finale non è in rilievo, come sembrerebbe a colla fresca, però si può dare una seconda passata per gonfiarlo un po' di più.


Dentro le taschine ho messo dei bigliettini arrotolati dove ho scritto dei piccoli pensieri da leggere al mattino e portarsi dietro per tutto il giorno. Un'interpretazione del calendario più sobria e riflessiva, dedicata a ragazzi più grandi.



                       TERZO calendario
E per ultimo...tutto bianco e tutto in pannolenci, rinforzato da un cotone rosso scuro che fa da retro (facoltativo). Le taschine, piuttosto piccole, sono ritagliate una per una e poi cucite con filo rosso. Per i  numeri ho usato ancora la colla glitter rossa e viola. Sta bene anche appeso a una sola asola che pende da un lato.


Dentro ogni taschina un bigliettino rosso fuoco con messaggi da scoprire giorno dopo giorno fino a Natale! Con lo spirito dei bigliettini, si può creare un calendario a tema anche come pensiero simpatico per noi adulti, ecco qualche esempio:
- Cucina: ogni giorno una nuova ricetta da sperimentare;
- Proverbi: ogni giorno un proverbio da ricordare;
- Giardinaggio: ogni giorno una bustina diversa di semi;
- Cucito: ogni giorno un bottone!
E chissà quante altre idee vi verranno in mente seguendo la scia...:o) BUONA PENSATA!
***



Condivido foto e testi delle guide, ma solo per uso personale (vedi disclaimer). 
My tutorials are intended for personal use only.