10 feb 2012

POP UP cuore

In questi giorni ho fatto alcuni bigliettini con il tema del cuore. 
Variando dimensioni e numero di tagli si ottengono effetti diversi più o meno elaborati.

   2 tagli = 2 cuori
In questa prima versione, lascio anche il piccolo cuore disegnato al centro, sullo sfondo:
1. Uso un pezzettino di carta ricavato da un foglio A4, matita, forbici e un tagliacarte.
2. Disegno DUE cuori come in FOTO (consiglio di cominciare da quello piccolo), ricordando di segnare anche un mezzo centimetro circa da non tagliare, vedi le piccole tacche sul disegno in foto. Il disegno del cuore non dovrà superare la metà del foglio.
3. Una volta ritagliati i due cuori, bisogna piegare bene lungo i due pezzettini rimasti attaccati e poi riaprire il foglio.
4. Alla fine, ripiegato il foglio a metà (con i segni di matita all'interno), si lavora con le dita e si tira fuori prima il cuore grande e poi si spinge all'interno quello piccolo che resterà sullo sfondo.


E questo sarà il risultato finale


      1 taglio = 1 piccolo cuore
Volendo creare qualcosa di più essenziale e delicato
si può scegliere di disegnare e ritagliare soltanto il piccolo cuore al centro.


L'effetto sarà più o meno questo. 
Si finisce in un lampo e avremo a disposizione più spazio per scrivere.


     4 tagli = 4 cuori
Disegnando e ritagliando quattro cuori, sempre partendo da quello piccolo al centro, 
abbiamo un risultato più elaborato.  La tecnica è sempre la la stessa, 
bisogna soltanto disegnare i cuori più vicini, quindi, lasciare meno spazio tra le linee. 
Sarà più laborioso il momento delle pieghe da sistemare sopra o spingere sotto.

5 tagli = 5 cuori
Volendo esagerare...possiamo tracciarne CINQUE di cuori e poi aiutandoci con le dita
tiriamo fuori, sempre per primo, quello più grande e poi piano piano, tutti gli altri, alternando un pezzo esterno a quello interno, fino ad arrivare al cuore più piccolo del centro.


Questa è la versione più complicata e che richiede un po' più di abilità manuale. 
Superate le difficoltà dell'impatto iniziale, però, è veramente divertente 
lasciarsi prendere da questi tagli e pieghe che ti sfidano ogni volta!



Non importa che i risultati siano perfetti, quello che conta è provare, 
sperimentare con diversi materiali, anche quelli più stravaganti 
e alla fine scoprire che ci siamo riusciti anche noi!

NOTA
Questi bigliettini non sarebbero mai nati se non avessi sfogliato

*** 


( Tutte le mie fotografie sono a disposizione solo per uso personale. Non desidero che vengano ripubblicate su altri blog o siti senza il mio permesso. Grazie!
My tutorials are intended for personal use only. Please don't take my photos without permission. Thanks! )
 ***