25 mag 2013

La BORSA con i MANiCi nascosti

Qual è il momento più antipatico nella confezione di una borsa? 
Per me, quando devo applicare i manici.  
Per questo motivo, quando posso, scelgo spesso questa tecnica, 
che mi permette di risolvere il problema in modo indolore e accurato.

Tutto quello che serve per la confezione della borsa:
  • Un rettangolo di cotone pesante di circa 50 X 88 cm, piegato a metà. Nel mio caso, la stoffa aveva un bordo in fantasia che ho sfruttato per la confezione.
  • Due manici di circa 3 X 36 cm. Li ho preparati piegando e cucendo due strisce di circa 10 X 36 cm. Possono essere uguali al tessuto del rettangolo, al tessuto delle strisce o come vi piace. Non devono essere rifiniti alle due estremità.
  • Due strisce (meglio se a contrasto), lunghe come il rettangolo e alte almeno 5/6 centimetri, ma potete tagliarle secondo il vostro gusto e i ritagli che avete a disposizione.
  • Eventuale applicazione.
  • Spilli, forbici e tutto l'occorrente per cucire a macchina


In pratica, si fissano subito i manici utilizzando le due strisce:
- con uno spillo si segna il centro sul lato che farà da apertura;
- si fissa il manico con gli spilli rispettando la stessa distanza dal centro;
-  il rovescio del manico è appoggiato sul rovescio del rettangolo;
- la striscia si posa diritta sul rovescio del rettangolo, con i margini a filo.
La mia striscia aveva già un orlo pronto, ma si può anche fare dopo.


I due manici vengono cuciti, insieme alla striscia
con una cucitura diritta a circa un centimetro di distanza dai margini. 
Per una maggiore tenuta, si può ripetere una seconda cucitura solo nel tratto dei manici.


Ora si piegano le due strisce applicate sul diritto
lasciando le estremità dei manici nascoste all'interno (sarà molto utile il ferro sa stiro)
 e poi si fissano con un paio di cuciture
la prima appena sotto l'attaccatura dei manici e la seconda su un mini orlo ripiegato alla base. 
A questo punto del lavoro è molto divertente lasciarsi prendere dalla voglia di abbellire 
le due strisce con punti fantasia o passamaneria varia. 
Volendo cucire qualche applicazione sulla borsasi potrà farlo comodamente, 
sempre in questa fase.


Le ultime cuciture, che formano la borsa,
sono sintetizzate in questo collage:


E la borsa è pronta!
I manici, così fissati, sono coperti dalla fascia che diventa motivo decorativo della borsa;
restando nascosti, non richiedono noiose cuciture ripetitive o rifiniture.


Una volta capito il procedimento, la fattura è anche abbastanza sbrigativa,
così pulita e precisa (nessuna cucitura a vista), 
da far venire la voglia di riprovarci con un tessuto speciale.

--- F - S P ---


--- Condivido foto e testi solo per uso personale  ---
--- For personal use only --- 

29 commenti:

  1. Ciao pia...bel tutorial,è molto utile,soprattutto adesso che ho una macchina da cucire tutta da imparare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria,
      e chi ti ferma adesso!!! : )

      Elimina
  2. troppo bella :)
    e telepaticamente grazie.
    cercavo proprio le misure per una grande borsa <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria,
      se il modello ti piace, te lo consiglio. La fattura è davvero piacevole e divertente. Fammi sapere! e buon lavoro!

      Elimina
  3. Questo suggerimento mi tornerà utile di sicuro , ho un sacco di stoffa adatta a far borse !!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miriam,
      vedrai che questo metodo di lavoro, ti piacerà!

      Elimina
  4. Grande Pia, bella spiegazione e bellissima borsa..
    Bravissima...
    patri

    RispondiElimina
  5. Bravissima Pia!
    Tu sai sempre tutti i trucchi del mestiere... come fai?
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Phoebe,
      ti dirò che il blog mi aiuta tantissimo a cercare sempre nuove soluzioni e tenermi allenata.

      Elimina
  6. Sei bravissima!Con i tuoi tutorials anche io che sono un po' imbranata riesco a realizzare cose carine con molta soddisfazione.Ho appena finito di cucire tanti astuccini con la stoffa degli ombrelli,ho incominciato e ...non sono più riuscita a fermarmi fino all'ultimo pezzettino di stoffa..quasi quasi mi veniva voglia di distruggere anche gli omrelli nuovi!Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! (Purtroppo hai dimenticato di scrivermi il tuo nome)
      Non sai come ti capisco! : )
      Mi ha fatto molto piacere leggere il tuo commento e, in particolare, le parole "con molta soddisfazione". Proprio oggi pensavo che forse sbaglio a pubblicare troppo spiegazioni, la paura è un po' quella di togliere la gioia della scoperta personale. Il tuo commento mi ha sollevata dai dubbi!!!

      Elimina
    2. Prima cosa mi scuso per aver dimenticato di presentarmi...mi chiamo Silvana ,non ci siamo mai sentite ma io ti seguo da un bel po' di tempo...come ti ho già detto sono un po' imbranata ma mi piace molto trafficare con stoffe e fili.Le tue spiegazioni mi permettono di realizzare quello che magari è già nella mia testa ma che, senza la tecnica giusta e le tue "dritte",verrebbe una schifezza.Grazie ancora per l'impegno e la generosità che dimostri rendendoci partecipi della tua bravura

      Elimina
    3. Ancora grazie a te Silvana!
      speriamo di continuare a trafficare e realizzare le nostre idee ancora per tanto tempo! Torna a trovarmi e a raccontarmi cosa combini! : )

      Elimina
  7. Ma è semplicemnte FANTASTICA!!! Ciao

    RispondiElimina
  8. Ciao Pia,
    molte grazie per questa spiegazione. Non avevo mai pensato a questa modalità che semplifica veramente le cose! :)

    ciao
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Chiara,
      in effetti è un metodo che rende più semplice e meno antipatica la cucitura dei manici.

      Elimina
  9. Brava Pia! Cuci e ricuci anche i cuori? Mi sa di sì... eh eh!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola!
      I cuori? Non tocchiamo questo tasto! Li metterei dappertutto! Un po' perchè mi piacciono, un po' perchè sono un simbolo femminile, e non ultimo, perchè non c'è applicazione più semplice e d'effetto!

      Elimina
  10. Ciao Pia! Arrivo sul tuo blog da quello di Assia e ....ne sono felice! Mi piace moltissimo! I tuoi tutorials sono chiarissimi e le tue idee riciclose sono grandiose!
    A presto,
    Rosa

    RispondiElimina
  11. Ciao, sto cucendo una shopper per il compleanno di un'amica e ho deciso di attaccare i manici con questo tuo sistema. La prossima settimana pubblicherò la foto e ti citerò nel mio blog. Come al solito mi sei sempre utilissima. Grazie mille. Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Tiziana,
      buon lavoro e fammi sapere quando pubblichi il post che sono proprio curiosa di vedere il tuo modello! : )

      Elimina
  12. molto bella la borsa e il metodo molto utile! non lo avevo mai provato! Un bacione Clod

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie CLod,
      è un metodo che permette di applicare i manici in modo molto pulito e senza dover fare troppe cuciture esterne.

      Elimina
  13. ciao, bellissima ....dal momento che sono alle prime armi in fatto di cucito, mi potresti dire come si fanno i manici per questa borsa, o si trovano già fatti? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Romina,
      la borsa l'ho ricavata interamente da una tovaglia bucata, compresi i manici che sono confezionati con la cimosa a vista. Se hai un po' di pazienza, sto preparando un post dedicato proprio alla fattura dei manici (mi hai forse letto nel pensiero?). Altrimenti, puoi provare a dare un'occhiata al mio tutorial della borsa sfoderata, dove trovi anche, passo-passo, la confezione dei manici. Ti lascio qui sotto il link:
      http://filo-so-pia.blogspot.it/2011/04/borsa-sfoderata-semplice.html

      Elimina
    2. grazie mille, sei un tesoro

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).