09 giu 2013

Porta-cellulare 2

Ecco un modo per sfruttare dei piccoli campioni da tappezzeria (oppure ritagli di tessuto abbastanza sostenuto e consistente), perché il porta-cellulare deve servire, prima di tutto, come protezione. Una striscia di eco pelle ci aiuterà a creare la chiusura. 

Se è anche simpatico, tanto meglio! E allora... completiamo il look con un un bel fiore applicato a zig zag e una fodera a righe. 


Come fare  (guida/tutorial)
L' occorrente
Un rettangolo di circa 10 x 15,5 cm di tessuto sostenuto per l'esterno (le misure sono indicative, perché in realtà dipendono dal vostro modello e vanno verificate).
Un rettangolo di circa 10 x 15,5 cm di cotone leggero per la fodera.
Una striscia in eco pelle di circa 3 x 10 cm (va benissimo qualsiasi altro materiale rigido che non sfilaccia oppure una striscia di tessuto già orlata o messa doppia).
Tessuto per eventuali applicazioni.
Velcro per la chiusura.
Tutto l'occorrente per cucire a macchina.
La dima
In base alle misure del nostro cellulare, ci sarà molto utile creare una dima o modello in cartoncino. Dovremo appoggiare il nostro cellulare su un pezzo di cartoncino e aggiungere circa 4 cm in altezza e 3,5 /4 cm in larghezza. Molto dipende anche dallo spessore del dispositivo e della stoffa. È buona cosa fare prima un modello di prova per verificare le misure.
La mia dima (per un classico Smartphone) misura  10 x 15,5 centimetri. La dima si posa sull'esterno e sulla fodera, piegati a metà, poi si segnano i contorni e, infine, si taglia il tessuto messo doppio.
Se non avete voglia di fare la dima, appoggiate il cellulare sul tessuto piegato a metà e, prima di tagliare,  calcolate i centimetri per le cuciture.

La fattura 
1. Cucire la fodera sul rovescio, lungo i due fianchi e poi piegare al'esterno un orlino di circa 2 cm (vedi foto).
Sul tessuto esterno:
- cucire l'applicazione;
- cucire la striscia di chiusura in eco pelle (circa 2 cm sotto il margine per non cucire il tessuto che ci servirà per fare l'orlo da ripiegare all'interno al passo 3);
- cucire il velcro sulla striscia di chiusura e sul tessuto a circa 2,5 cm dal margine (vedi foto).
2. Cucire i due fianchi della stoffa esterna sul rovescio e portare a diritto.
3. Piegare circa 2 cm di orlo anche sul tessuto esterno (verso l'interno) e poi inserire la fodera (come da foto).
4. Fissare la fodera al tessuto esterno con piccoli punti nascosti cuciti a mano.


Lo stesso modello può essere variato o semplificato
ad esempio, eliminando la striscia di chiusura e la fodera.


Non si sa mai da dove può venire l'ispirazione, ad esempio, per realizzare il modello sul verde, ho utilizzato il disegno di una felpa che si presentava molto rigido al tatto, quasi plastificato a rovescio (perfetto!).


Di materiale ne occorre davvero poco e, viste le dimensioni, anche le cuciture sono brevi e veloci. L'unica difficoltà la possiamo trovare nel maneggiare il lavoro, al momento di infilare la fodera e farla combaciare con il tessuto esterno. Capita spesso che la fodera sia troppo grande, in questo caso basta fare un'altra cucitura su un solo fianco e restringerla un po'. Per un bel risultato, le misure devono essere giuste e quindi, sarà molto importante, all'inizio del lavoro, fare attenzione alla fase di taglio di esterno e fodera.

F - S - P



I miei tutorial sono condivisi solo per uso personale.
For personal use only. 

24 commenti:

  1. davvero carini e ben fatti !!

    RispondiElimina
  2. hei!!! ma qui siamo oltre le mie possibilità di cucitricce! buona domenica Pia, un abbraccio
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra di essere passata,
      figurati come sono io oltre le mie possibilità di cuoca quando vengo a curiosare nel tuo blog!!! : )

      Elimina
  3. BRAVA Pia!!!
    Hai proprio ragione quando scrivi che bisogna stare attente alle misure della fodera (in alcune borse mi è successo di dover fare delle cuciture in più per ottenere una fodera che "calzasse" a pennello!)
    Sto facendo fatica a rimettermi a scrivere post ... sono in arretrat-issimo con varie creazioni da condividere MAAA, quando vengo qui da te, mi RISTORO e mi viene una gran voglia di SISTEMARE il blog, di CONDIVIDERE con più regolarità etc etc etc SPERO di farcela!!!!!!
    Intanto a te 1000 GRAZIE per la chiarezza con cui scrivi e per i progetti sempre utili =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Silvia!
      ti auguro di riuscire al più presto a sistemare il tuo blog come desideri. Ti capisco!

      Elimina
  4. Li trovo meravigliosi, complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. E' adorabile ...ma quante cose fantastiche che fai ... devo provare asssssolutamente ... un bacio ... giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusy!
      Fammi sapere se ci provi, mi raccomando! Un bacio a te!

      Elimina
  6. Semplicemente carini, ben fatti e pure simpatici. Ciao

    RispondiElimina
  7. Che belli !!!!!!!!!!! sai quanta stoffa così ho ?????????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miriam,
      bene, buona cosa se il materiale non ti manca! Un buon inizio!

      Elimina
  8. stupenda la bustina in velluto rosso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del commento Eclisse!

      Elimina
  9. Sempre fantastici, i tuoi tutorial. Se ti va, passa dal mio blog: c'è un premio per te. Baci baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura,
      sei molto gentile! Passo di sicuro!

      Elimina
  10. Ma dove li trovi gli sfridi di tappezzeria in tessuto? E com'è che li usi così bene?
    Ciaooo Pia!
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola,
      i campioni me li ha regalati una mia amica, sensibile anche lei alla filosofia del riciclo.

      Elimina
  11. Cercavo un tutorial per un porta cellulare...ed eccomi finita di nuovo sul tuo sito!
    Ottime spiegazioni, come sempre, cerco delle belle stoffine e mi cimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono contenta e spero proprio di esserti utile. Ricorda di scegliere un tessuto consistente per l'esterno.
      Fammi sapere Francesca!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).