27 ott 2013

Musi di maglia















L'idea di creare facce con abiti pare sia stata vista per la prima volta nel 2004, in una campagna pubblicitaria per "Breeze" (da agenzia tailandese), poi nel 2005 per "Perlana Black" (da agenzia di Milano) e, infine, nel 2010 per "Yalook" (da agenzia tedesca) su lavoro del fotografo Bela Borsodi. I capi non vengono modificati o tagliati, ma solo piegati. 




Come sempre, davanti alle idee semplici ed essenziali, come questa, resto colpita e ispirata e ci voglio provare anch'io.  Sicura dei miei potenti mezzi (compatta Samsung 10.2 ) e del mio grandioso set fotografico (vedi foto) mi sono messa all'opera. I miei risultati, un po' inquietanti, li ho trovati, però, perfetti per questo periodo dell'anno!



Happy Halloween!

Aggiornamento
Va ricordato che già negli anni novanta,  Neil Buchanan, visto da noi su Art Attack, creava dei disegni enormi, utilizzando indumenti e tessuti vari, inquadrati dall'alto a fine lavoro. Probabilmente è stato proprio lui il primo a divulgare questa forma d'arte. Ringrazio Giusi e Silvia per avermelo ricordato nei loro commenti! 
Fonti:  Wikipedia 
           You Tube



--- F S - P ---



Condivido immagini e testi solo per uso personale.
For personal use only 

32 commenti:

  1. Super creativa come sempre!
    Sono andata a curiosare trai vecchi post di novembre ed è saltata fuori la presina streghetta, troppo carina per essere usata, soprattutto se come me ogni tanto ne "accendi" un angolino, avvicinandolo troppo alla fiamma!!!
    Grazie della tua creatività e buona serata!
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia,
      questa idea mi ha subito rapita per la sua semplicità e forza. La presina streghetta è più che altro da usare come poggia pentola o quadretto, perchè anch'io finisco per "accendere" tutte le presine, anche se è una buona scusa per farne di nuove! Buona serata anche a te!

      Elimina
  2. Troppo bella questa idea !!! Brava Pia
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio,
      è piaciuta tanto anche a me!

      Elimina
  3. La tua creatività non ha confini...bravissima ed originale...come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Brunella,
      quando ti capita di incontrare idee come questa...come fai a non provarci!
      : )

      Elimina
  4. siiiiiii che belle queste trasformazioni ... questi musi ... se non sbaglio facevano queste opere anche ad Art attac... facevano delle vere opere con capi abbigliamento ed oggetti ...tutto prendeva nuova vita ... come da te naturalmente ... sei sempre abilissima... bacioni ... giusi_g
    i ragni si li avevo visti e la presina streghetta ... una bellezza ... più una fatina allora ... baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusi,
      hai ragione! Mi ero dimenticata dei bellissimi capolavori di Art Attack! Erano però realizzati con diversi materiali e in dimensioni enormi. Se trovo qualche testimonianza in immagine o video la inserisco senz'altro. Grazie mille anche per questo ricordo! Baci a te!

      Elimina
  5. Sei incredibile!!!! Hai fatto delle facce fantastiche!!! Tu con la stoffa fai proprio di tutto, bravissima.
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franca,
      è stato facile dopo aver visto le belle idee originali! La stoffa e la carta sono due materiali che mi piacciono e che ho sempre tra le mani, usarli in modo insolito mi ha molto divertita.

      Elimina
  6. Ma Pia sei fantastica, troppo divertenti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia,
      mi fa piacere che siano anche divertenti!

      Elimina
  7. sei impazzita ma ci piaci molto!! il giallo è la faccia che preferisco... e si intona molto alla crisi economica e alla delocalizzazione!!
    vedi sono impazzita pure io :D :D :D... mi hai contagiato!
    bello il tuo set! più o meno è come il mio... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clooood!!! Impazzite tutte e due! Aiutooooo! Ci sto pensando da mezz'ora ma non riesco proprio a collegare la delocalizzazione e la crisi economica al mio maglioncino giallo (ma povero!). Spetta che ti mando una mail che me lo faccio spiegare o stanotte non dormo! : )

      Elimina
  8. Simpaticissimi! La tua creatività non ha limiti....
    Buonasettimana!

    RispondiElimina
  9. Grazie Loriana,
    buona settimana anche a te!

    RispondiElimina
  10. Sono fantastici a dir poco e tu, sei troppo, troppo geniale!
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary,
      sono contenta che ti piacciano i miei musi! : )

      Elimina
  11. Risposte
    1. Eh sì, hai proprio indovinato! Grazie per il commento Serena!

      Elimina
  12. Ma sono trrrrooooppo carini! ^_^

    RispondiElimina
  13. Ciao Pia,
    che buffi questi musetti morbidosi!!! Mentre li osservavo non ho potuto fare a meno di sorridere!
    Grazie per questo post originalissimo ... come sempre!!!
    Un grande abbraccio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Nunù,
      mentre pubblicavo il post, pensavo che l'idea potrebbe anche essere valida come gioco/gara da proporre ai ragazzi. Un grande abbraccio a te!

      Elimina
  14. Piaaaaaaaaaaa...........che fantasia!!!!! Sei un mito!!! MI piaci sempre di più! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela,
      speriamo che il mitico regno di Fantàsia (La storia infinita) continui a esistere a lungo e, soprattutto, a mandarci i suoi messaggeri : )

      Elimina
  15. Ciao Pia, complimenti per il tuo blog, decisamente versatile! Se passi a trovarci sul nostro blog abbiamo un pensierino per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi per i complimenti e il gentile pensiero!

      Elimina
  16. Pia sei sempre mitica! Chissà come ti sei divertita! hihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola,
      hai detto bene! Anche fare le foto mi ha divertita tantissimo.
      (Peccato non avere il posto e la luce adatta, le ombre sono fondamentali qui).

      Elimina
  17. finalmente riesco a ri-accedere all'internet, giusto per ammirare questi tuoi "musi" e per nominarti "Neil in gonnella" =D
    Hai presente Neil Buchanan di Art Attak e le sue creazioni viste dall'alto??????????
    Grazie per questi tuoi "attacchi d'arte"!
    BACIIIII

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Silvia!
      da quando Giusi (Semplicemente Giusi) mi aveva ricordato questo artista di Art Attack, nel suo commento, stavo cercando di ricordarmi il nome, ma senza risultato. Ed ecco che me lo scrivi tu! Ora vedo se riesco a trovare qualche suo lavoro in rete e faccio un aggiornamento al post, lui era un grandissimo! Baci a te!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).