26 apr 2014

MiCiO FACiLE di pile e maglina

Ogni tanto mi piace provare a realizzare un pupazzo, anche se non è proprio nelle mie corde. Li trovo sempre tanto simpatici, ma quando visualizzo i passaggi della fattura,  mi sembrano spesso troppo complicati e mi scoraggia la fase imbottitura e assemblaggio.




Questo miciotto facile facile, invece, mi ha convinta a provarci. Alla fine del post, trovate i link delle mie fonti d'ispirazione che suggerisco di andare a visitare, perché sono davvero bellissime e offrono diversi spunti.
Ho usato del pile arancione e ritagli di maglina colorata. 


Ecco come me la sono cavata nell'impresa in questo sintetico tutorial fotografico
1. Ritaglio un rettangolo di pile (le misure sono personali) e poi, con la maglina, i particolari del muso e qualche striscia per colorare il corpo. Dovrò avere ancora pile sufficiente per ricavare un secondo rettangolo uguale.
2. Cucio i ritagli di maglina per creare il muso e tutte le applicazioni varie (qui si lascia libera la fantasia). Sempre con la macchina per cucire, cucio i particolari del muso, compresi dei lunghi baffoni.
3. Le applicazioni sono a posto. Strada facendo ho sostituito la striscia nera con un'altra più colorata.
4. Disegno, cucio e ritaglio due pezzetti che faranno le zampe.
5. Sul rovescio del rettangolo di pile (dove vedo bene il disegno del viso grazie alle cuciture), traccio due lunghe linee verticali che andranno a segnare i confini del corpo.
6. Traccio una piccola linea orizzontale pochi centimetri sopra gli occhi e completo il disegno con le orecchie.



7. Decisa e tracciata la linea della base (posso fare il mio micio anche lungo lungo), ritaglio un secondo rettangolo uguale, sempre in pile arancione, lo inserisco sotto quello con le applicazioni (diritto contro diritto) e li punto con gli spilli.
8. Inserisco fra i due rettangoli, poco sotto il muso, le due zampette riportate a diritto (la parte curva e rifinita all'interno).  Attenzione a tener conto della linea tracciata prima che segna dove arriverà la cucitura.
9. Comincerò a cucire insieme i due rettangoli, da uno dei due angoli della base (vedi foto). Farò almeno un paio di cuciture e lascerò aperto il fondo.
10. A cuciture finite, ritaglio il pile che avanza, a circa 1 cm dalla cucitura e riporto a diritto.
11. Inserisco l'imbottitura che dev'essere bella piena.
12. Cucio l'apertura del fondo a mano, con dei punti nascosti.



Starà bene anche un bel fiocchetto (il mio è sempre in maglina e con un campanellino).



Il pile è stata una scelta buona, perché ha un effetto peloso, nasconde benissimo i punti alla base ed è caldo e gradevole al tatto. La maglina non è sempre facile da cucire, se preferite non rischiare, potete sostituirla con altri tessuti. 


Mi hanno ispirata per questo progetto:  
Sara Carr   
Sono grata a tutti gli autori!

--- F S - P ---



--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- My tutorials are for personal use only ---

27 commenti:

  1. Bellissimo!:-)
    Flavia (quella dei bimbi...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Flavia! Stai pensando di farne uno per i tuoi piccoli? : )

      Elimina
  2. Complimenti, è molto molto carino!!!
    MGrazia

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Grazie Francesca! Chissà come gli starebbe un collarino di perline ; )

      Elimina
  4. Simpaticissimo ...
    francesca

    RispondiElimina
  5. tenero, soffice e dolce micetto!! allegro e colorato come piace a me, bravissimissima!!!
    baci ed ovvie fusa
    Paty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paty,
      che dici, potrebbe fare amicizia con la tua Cecilia? : )

      Elimina
  6. È gia la seconda volta che capito qui e trovo un'idea alla quale stavo pensando. La prima le applicazioni con cuciture libere, che ancora non ho provato, e adesso il gatto-pupazzo! Il mio blog nuovo nuovo (e timido) ha debuttato con i coniglietti di Pasqua e un'amica, nei commenti, mi ha suggerito: perché non gatti? Gia, perchè no? Brava, come sempre, ottimo spunto. Metto nel quaderno dei progetti. Ciao, Sara.

    RispondiElimina
  7. dimenticavo...è proprio simpatico il tuo micio arancione :) e complimenti anche per il tutorial..di nuovo ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara,
      benvenuta nel mondo blogger! Vengo subito a visitare il tuo nuovo blog, pare che abbiamo diverse affinità! : )

      Elimina
  8. Micio simpaticissimo!!!! Sorridente e allegro.... poi con il suo colore mi ricorda il mio bel gattone Fiore tenerone come il tuo bel pupazzo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marella!
      In effetti l'idea era proprio quella di fare un miciotto contento e chiama coccole! : )

      Elimina
  9. Ma che bellinoooooo!!!!! :)
    Poi adoro i gatti...ci devo provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai tranquilla, se ci provi ci riesci di sicuro. Grazie Marta!

      Elimina
  10. In effetti sembrano sempre facili da fare, poi quando ci metti le mani...il tuo è molto carino e ben fatto. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta,
      ho scelto un modello facile così sono andata sul sicuro! : )

      Elimina
  11. Cara Pia
    il tuo micetto è troppo simpatico e il tuo tutorial lo rende davvero semplice da realizzare ^-^
    Anch'io non mi sono mai cimentata in queste cose perchè mi sembravano troppo complicate!!!
    Brava come sempre
    Un abbraccio
    Nunù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Nunù! Con questo metodo (che ho sintetizzato nel tutorial), è possibile creare un pupazzo elementare senza cartamodello. Ma tu, da quello che vedo sul tuo blog, non avresti nessun problema a cucire anche cose più complicate! Un abbraccio!

      Elimina
  12. troppo bello :) potrei adattarlo come bambola? forse che si ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CiAo Rosaria!
      Ma...come bambola dici? Allungando le braccia e accennando una piccola "strozzatura" per creare il collo...forse! Fammi sapere se ci provi e come ti viene.
      Un abbraccione!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).