24 apr 2016

Bavaglini fatti in casa

L'amica Francesca, che ha iniziato a cucire da poco ma con tanta voglia e passione,
voleva cimentarsi nella confezione di bavaglini per il suo cucciolo 
che a giugno festeggia il suo primo anno di vita (auguri Edoardo!).


Ha trovato un modello semplice sul blog: Sew She Sews  con tutorial e cartamodello,
me l'ha proposto, andava benissimo e ci siamo messe subito al lavoro.
Avevamo a disposizione dei ritagli di vecchi asciugamani bianchi da bagno (per il rovescio), 
una camicia da uomo a righe più l'avanzo di un lenzuolino (per il diritto).
E poi: bottoni automatici piccoli, filo in tinta, spilli, forbici per la stoffa,
un ago per cucire a mano e, naturalmente, la macchina per cucire.

Io mi sono divertita a fare le foto dei passi più importanti
Dopo aver realizzato il cartamodello, Francesca l'ha posizionato (vedi foto)
sulla linea di piegatura della stoffa (messa doppia),
fissandolo con gli spilli vicino al perimetro.
Poi ha ritagliato la stoffa, tutto intorno al cartamodello, escluso il lato diritto.


Una volta ritagliata completamente, ha aperto e appiattito la parte esterna del bavaglino
e l'ha appoggiata sopra un pezzo di asciugamano, diritto contro diritto
Ha fissato i due tessuti con gli spilli, lungo tutto il perimetro e, infine, 
ha ritagliato anche l'asciugamano.


I due tessuti: asciugamano e cotone fantasia, sono pronti per essere uniti sul rovescio.


Francesca fa la prima cucitura, procedendo piano piano, seguendo le curve
con il piedino a filo dei margini.
Su uno dei due lati, lascerà una piccola apertura per riportare il lavoro a diritto.


Finita la prima cucitura, con l'aiuto di una matita (o di un ferro da maglia),
Francesca ha fatto uscire tutto il bavaglino a diritto, partendo da una delle due "alette"
e spingendola all'interno, verso l'apertura lasciata sul lato (vedi frecce).


Tirando piano verso l'esterno, tutto il bavaglino viene portato a diritto.


Adesso è il momento di stirare il bavaglino per sistemare e appiattire i due tessuti lungo il bordo.
Dovremo anche creare un piccolo orlo sull'apertura del passaggio a diritto. 


Con qualche punto nascosto, cucito a mano, Francesca chiude l'apertura.

Gli ultimi passi saranno:
- fare una seconda cucitura a punto diritto, lungo tutto il perimetro del bavaglino e sempre a filo del piedino (terrà a posto i bordi dopo i lavaggi e darà un aspetto più finito);
- cucire i bottoni automatici alla fine delle due alette (per la chiusura).


Francesca ha realizzato un paio di bavaglini e per il secondo, abbiamo sperimentato 
un metodo alternativo di cucitura: 
dopo aver ritagliato e fissato, la parte esterna dal bavaglino, sopra la spugna,
abbiamo fatto subito la prima cucitura, ritagliando l'asciugamano solo alla fine.
Questo metodo può essere più pratico e facilita sicuramente il taglio dell'asciugamano.


bavaglini sono finiti, Francesca è contenta del suo lavoro e non vede l'ora di usarli, 
l'unico problema è che dovrà aspettare ancora un po', perché ci sembrano troppo grandi.
La prossima volta, verificheremo le misure del cartamodello con un bavaglino della misura giusta!


--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only ---

26 commenti:

  1. Bellissima idea...purtroppo non ho nessuno per cui realizzarla!
    Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Delina, buona settimana anche a te!

      Elimina
  2. E fa bene ad essere soddisfatta, sono proprio belli e allegri.....mi avete fatto venire la voglia di cucirne qualcuno anch'io per la mia nuova nipotina che nascerà a Settembre. Buona serata
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai! Che poi ci fai vedere la tua versione. Grazie Gio e buon inizio settimana!

      Elimina
  3. Brava Francesca ma con un'insegnante come te..............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava sì! I tuoi complimenti (più che meritati) le faranno sicuramente piacere. Grazie Miriam!

      Elimina
  4. Bellissimi, brave! Mi piacciono le fantasie delle stoffe :) Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, buon inzio di settimana anche a te!

      Elimina
  5. mitica! Ho da tempo progettato bavaglini spiritosi, ma non ho mai avuto il coraggio di realizzarli. Con questo tuo passo-passo non ho più scuse :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tuoi bavaglini me li vedo già: coloratissimi! Devi farli assolutamente. Grazie Daniela!

      Elimina
  6. Bravissime complimenti davvero sono proprio belli!! Unica domanda, nel secondo metodo che mi sembra molto veloce come avete fatto perchè non si sfilacci la stoffa sopra? E' stato ripiegato il bordo col ferro da stiro e poi cucito sopra l'asciugamano?? Questo passaggio non l'ho capito....grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, sono stata un po' sbrigativa e non ho chiarito bene. Approfitto della tua domanda per aggiungere che con il secondo metodo di cucitura, la fattura non cambia, la parte esterna del bavaglino (ritagliata dal cartamodello), viene posizionata sulla spugna e poi subito cucita (si lascia sempre un'apertura per riportare a diritto). Finita la cucitura, si ritaglia l'asciugamano tutto intorno alla parte esterna e lo si riporta a diritto. In pratica, l'unica cosa diversa è che la spugna viene tagliata dopo la prima cucitura. Spero che ora sia più chiaro, altrimenti scrivimi pure via mail (possiamo anche scambiarci il nome Skype). Grazie Merendina 76!

      Elimina
    2. Grazie mille a te Pia, sei stata chiarissima ora ho capito bene tutto, mi piacciono da morire i tuoi tutorial e davvero riesci a dare soluzioni semplici e di grande effetto. Grazie grazie!!!

      Elimina
    3. :) Ne sono molto contenta e per qualsiasi chiarimento sono qui!

      Elimina
  7. Bellissimo tutorial, per me è tutto chiarissimo, grazie!

    RispondiElimina
  8. E' da una vita che dovevo fare i bavaglini, nel frattempo i nipotini sono cresciutie e quindi ora non servono più. Però la spiegazione è ben fatta. Grazie a voi

    RispondiElimina
  9. bravissime!! sono venuti proprio bene! Un abbraccio lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca è precisa e scrupolosa, ha fatto proprio un bellissimo lavoro. Grazie Lory!

      Elimina
  10. Molto carini e pratici, io ne ho fatti una marea per le mie nipotine, non sono mai troppi. Un abbraccio
    Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna sono abbastanza veloci da realizzare! Grazie Emi, un abbraccio a te!

      Elimina
  11. Quando vedo le tue rifiniture (o quelle delle tue allieve), mi sento in colpa perché cucio sempre meno. Poi c'è da dire che io non ho stoffette così carine che mi invoglino :p
    Bravissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel cucito, le stoffe sono importantissime, è proprio vero. Per questi bavaglini ne basta davvero poca e potresti dare un'occhiata al mercato o nelle ceste di scampoli. Noi abbiamo usato il dietro di una camicia da uomo (regalata da un'amica) per quello a righe e un ritaglio di lenzuolino (altro regalo) per l'altro. Se metti in giro la voce, ti arrivano tante cose, anche molto carine, da riciclare. Grazie Elle!

      Elimina
  12. Sono venuti benissimo i bavaglini! Anche io ne avevo fatti per mia figlia che poi sono passati a mia nipote, però i miei avevano le maniche lunghe,così non si sporca il maglioncino!
    brave!
    buon 1° Maggio
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona idea quella delle "maniche"! Grazie Sabrina e buon 1° maggio anche a te!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).