17 gen 2018

Bottoni a pressione su tessuto

Li ho scelti di plastica per i bellissimi colori,
ma di bottoni a pressione ce ne sono di diversi materiali, modelli e dimensioni.
Per applicarli al tessuto, occorre una pinza particolare munita di "pulsanti" su misura, ma questo l'ho già chiarito al mio post precedente.

La chiusura a incastro dei bottoni a pressione è simile a quella dei classici bottoni automatici,
richiede due bottoni ("maschio" e "femmina"), ciascuno formato da due parti diverse da accoppiare e pinzare al tessuto nel modo corretto. 
Si comincia preparando le due coppie come si vede nella foto.
NOTA
Ogni coppia può essere pinzata sia sopra sia sotto, senza alcun effetto sulla chiusura,
è una scelta personale. In questo post, propongo la mia interpretazione (spero corretta) del disegno che ho visto sul retro dei sacchetti dei bottoni (visibile in foto).


La prima coppia che è meglio fissare, è quella che sta sopra
ad esempio, su una patella di chiusura. Bucata la stoffa 
(la pinza è venduta con i pulsanti apposta ma va bene qualsiasi attrezzo appuntito), 
facciamo entrare nel foro la punta della parte piatta del bottone. 
Su questa punta che sporge (portiamola tutta fuori dal tessuto), infileremo l'altra parte della coppia.


Schiacciamo con la pinza le due parti in posizione e il primo bottone è fissato.


Ora si chiude la patella e si fa un segno dove cade il centro del primo bottone.
In quel punto preciso si buca di nuovo il tessuto per inserire la seconda coppia.
La tecnica ideale sarebbe quella di fare questo segno, dal primo foro, prima di fissare il primo bottone, però bisogna ricordarsi!


La seconda coppia va a formare il secondo bottone, quello che sta sotto.
Si ripetono le operazioni fatte per la prima coppia, ma questa volta, 
la parte piatta del bottone resterà nascosta all'interno dell'astuccio.


Per fare i buchi nel tessuto, 
io mi trovo bene anche con l'attrezzo del falegname 
che si usa per mettere le viti nel legno.


Concludo facendo notare due errori da evitare:
Primo errore: fare il foro sulla patella (prima coppia) troppo vicino al margine
e non calcolare lo spazio necessario al cerchio (la parte piatta del bottone).


Secondo errore: pinzare la seconda coppia del bottone dalla parte sbagliata.

La mia è solo una breve indicazione, se vogliamo avere un'idea più precisa, meglio dare un'occhiata a qualche video, in rete se trovano parecchi, ad esempio:
ValMa Créas  ( primo approccio con la pinza e i bottoni a pressione di plastica)
Caramilla  (diversi tipi di bottoni e occhielli disponibili per questa pinza)
Bottoni per i jeans (applicabili con la pinza)

Nota
Questo non è un post di pubblicità al prodotto, 
ho scelto questi articoli perché li ho trovati a una fiera d'artigianato.
--- Condivido foto e testi solo per uso personale --- For personal use only ---

18 commenti:

  1. ...devo avere anche io il coraggio di provarla, cara Pia! E che penso sempre di non attaccarli bene i bottoni e che poi si stacchino! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai tranquilla Angela, i bottoni si attaccano molto bene e staccarli è difficile. Certo, devo ancora fare le verifiche dopo diversi lavaggi, ma io, per il momento, li userei solo su astucci e borse anche se questo genere di bottoni viene usato spesso per i bavaglini e i pannolini dei bambini.

      Elimina
  2. Cara Pia non sembra tanto difficile, bisogna solo iniziare a provare su qualche astuccio. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, cara Marta, non c'è proprio niente di difficile e l'astuccio è l'ideale, infatti lo propongo al prossimo post! Grazie a te!

      Elimina
  3. Mille grazie cara Pia dei consigli che ci dai che sono sempre utilissimi!
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara Sabrina che apprezzi sempre i miei sforzi! Un abbraccio!

      Elimina
  4. Ciao Pia, i bottoni a pressione sono pratici e belli colorati ma ancora non li ho usati, aspetto di avere l'ispirazione!
    Grazie dei suggerimenti, buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh Carmen, lo trovo giusto, anche perché quando si è ispirati tutto fila liscio. Io aspetto di sapere il tuo parere quando li userai, ma sono sicura che sarai contenta. Buona serata!

      Elimina
  5. Sono davvero belli e comodi, ho imparato anch'io un paio d'anni fa, i primi li ho messi sulle federe, non è facilissimo ma le tue indicazioni possono facilitare l'esecuzione. Bravissima!
    A presto
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio! Io li ho trovati veloci e facili da fissare, ma forse tu ti riferisci al fatto di prendere bene le misure per farli combaciare quando devi mettere più coppie, come per la chiusura delle federe?

      Elimina
  6. Bellissima condivisione,grazie Pia

    RispondiElimina
  7. Grazie, ho comprato la pinza due anni fa e non l'ho mai usata, ora sono più coraggiosa, complimenti per i tuoi tutorials!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai! Rompi il ghiaccio e prova che poi sarai contenta. Ne vale la pena, credimi! Grazie a te!

      Elimina
  8. bellissima idea, grazie del tutorial.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che possa essere utile a chiarire qualche dubbio. Grazie a te Donata!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).