09 giu 2012

Trovachiavi di pile e pannolenci

Pochi ritagli di pannolenci e pile, tanta pazienza e un po' di fantasia, 
sono gli "ingredienti" necessari a realizzare questi piccoli trovachiavi.

                            Dal progetto alla realizzazione
Come spesso mi capita, il progetto nasce prima sulla carta e poi lo trasferisco su cartoncino o direttamente sul pannolenci. Questo mi aiuta a riflettere sulle proporzioni, sulle sequenze di fattura e sul risultato che voglio ottenere. Come si può vedere in foto, un trucco per realizzare piccoli soggetti come questi è quello di tagliare il "dietro" solo alla fine, dopo aver imbottito leggermente e cucito anche l'asola di cordoncino o fettuccia.


Quando devo cucire del tessuto che ha tanto spessore, qui ad esempio avevo l'imbottitura e il cordoncino, stiro (quando il tessuto lo permette) oppure appiattisco prima la zona da cucire, aiutandomi con quello che ho in casa (va bene anche un martello) e poi tengo premuto con forza vicino al piedino (attenzione a non cucire anche le dita!). Se posso, regolo la pressione del piedino in modo che sia meno forte (da 3 passo a 2). Può essere d'aiuto anche un ago più grosso rispetto a quello medio.


I particolari si possono cucire o disegnare con un pennarello per stoffa.


I soggetti possono essere ispirati da qualsiasi disegno semplice e riproducibile con pochi pezzi. Il cuore e l'auto riescono sempre bene. Molto importante sarà tagliare subito le varie parti e ricordarsi di cucire subito i particolari (ad esempio la finestra dell'auto o il piccolo cuore interno).


Visto il trucco? Capita la sequenza
Che altro dire? Come si cuce sulle curve con lo zig-zag? 
(Tenendo sempre l'ago dentro al tessuto, come si fa con il punto diritto) 
le mie spiegazioni cliccando QUI.

F - S - P


Condivido foto e testi delle guide solo per uso personale. 
For personal use only.

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).