13/01/21

Trovachiavi motivazionali

A inizio anno, mi piace scegliere una frase o qualche singola parola
da riportare come guida e promemoria motivazionale sulla nuova agenda.
Quest'anno me la sono scritta anche sul nuovo trovachiavi.

E' un mini cuscino di tela con una fettuccia che trattiene l' anello dove inserire le chiavi.
La scritta è in spagnolo, perché è una lingua che mi piace particolarmente
(insieme all'inglese).

Dopo aver trovato delle frasi che facevano al caso mio,
ho iniziato a fare le prove di scrittura su diverse stoffe con i pennarelli per tessuto,
ma anche con i colori acrilici e un piccolo pennelloAlla fine ho scelto i pennarelli.
 
L'ideale sarebbe stato un pennarello con la punta fine,
perché le frasi occupano molto spazio, ma io ho usato quello che avevo.
Ho ritagliato i pezzi venuti meglio, lasciando un margine di circa 2 cm intorno alla scritta.

Ho preparato una fettuccia di tela jeans leggera, che sarà l'asola porta anello,
(per il dietro del cuscinetto userò dei ritagli di jeans).
Per cucire correttamente l'asola con l'anello, l'ho fissata al centro e sul diritto del tessuto,
 con qualche passaggio avanti e indietro e molto vicino ai margini (vedi foto).

Il davanti l'ho cucito sopra il dietro diritto su diritto e lasciando aperto il fondo
per riportare il lavoro a diritto.

Quanto all'imbottitura, ne basta davvero poca.

Il fondo è meglio chiuderlo con qualche punto a mano, ma è davvero un mini cuscino,
un punto a sinistra e un punto a destra dei margini aperti
e quasi senza accorgermi, ho finito!

Ecco l'effetto sul dietro.

Se poi, anche voi come me, avete qualche ciondolo da riciclare, 
completerà il tutto con un tocco di allegria!
Sarà di buon auspicio? Lo sapremo l'anno prossimo, ma intanto, ci proviamo!

Condivido immagini e testi solo per uso personale - -- For personal use only

06/01/21

Calendario 2021

Il mio rito propiziatorio per il nuovo anno è creare il calendario fatto da me.
E quest'anno mi sono impegnata molto!
Non importa se non sappiamo disegnare, perché (anche senza stampante)
si può sempre ricalcare dal monitor o con il tablet (quello che faccio io).

Compero un quadernone a quadretti da 1 cm, libero i fogli (che uso in verticale),
li divido in caselle e poi completo con le varie scritte, i numeri dei giorni e i disegni dedicati al mese.
Di solito, ricalco e coloro con matite, penne e pennarelli.
Uso un calendario nuovo, che ricevo in regalo a fine anno, quando vado a fare la spesa
(a destra nella foto) come riferimento per sistemare i giorni nelle caselle.
In fondo lascio uno spazio per le note e i promemoria.
Tengo unite le 12 pagine del calendario finito con una grossa clip che pinzo al centro.

La fonte d'ispirazione è sempre Pinterest, dove trovo tantissimi disegni adatti al mio scopo.
Cito per tutti tre autori che quest'anno mi sono piaciuti molto: 

E che nuovo anno sia! 

24/12/20

Buone Feste!

Buone Feste a tutti voi che passate di qua!
Un abbraccio speciale a chi è solo, anzi, a chi pensa di essere solo,
perché soli non lo siamo mai!
😊💛🔔

22/12/20

Preziosi chiudipacco

Saranno un paio d'anni che raccolgo renne su Pinterest con l'intenzione di cucirle.
Poi mi sembrano sempre troppo complicate e ci rinuncio.
Quest'anno, che è già rognoso di suo, mi sono decisa a farne qualcuna come chiudipacco
per impreziosire i pacchetti e i sacchetti trasparenti con i dolci (i misteri della vita!).

Prima di tutto mi sono procurata il disegno su Pinterest,
poi l'ho ricalcato e sistemato sul diritto di un ritaglio di tessuto.
In mezzo ci ho messo dell'imbottitura piatta e poi un secondo ritaglio di stoffa
con il diritto verso l'esterno (vedi foto).

Ho cucito sopra il foglio di carta con il piedino trasparente e un punto più corto del solito.
Bisogna essere pazienti e fare un punto dopo l'altro, molto lentamente e con attenzione.

A fine cucitura, ho levato la carta e ritagliato la renna con le forbici a zig zag.

La parte delle rifiniture è sempre quella più divertente e rilassante.
Ho cucito una perlina per il naso, un cuoricino sulla schiena
e fatto passare il filo per appendere la renna.

Dopo aver visto (sempre su Pinterest) una bellissima renna con le stelline
ho decorato del tessuto con la tecnica stencil e l'acrilico bianco.

Così non mi sono fatta mancare neanche quella!
Purtroppo non ho più imbottitura, altrimenti avrei continuato la produzione!
E voi? Avete mai provato a cucire una renna?

Condivido immagini e testi del tutorial solo per uso personale - - - For personal use only

17/12/20

L'angelo del buon augurio

Quest'anno avevo proprio voglia di cucire un angiolettoqualcosa di semplice,
da regalare come buon augurio, magari con una piantina o un ramo verde.

Dopo qualche tentativo, sono arrivata a questo modello.
Di fatto, era quello che avevo in mente!

Ho riportato il mio cartamodello sul tessuto messo doppio (del cotone color corda). 
Chi fosse interessato, trova il disegno da copiare a fine post.


Ho cucito lentamente (per via delle curve), sopra la traccia della matita,
lasciando aperto il fondo e poi ho ritagliato la sagoma a circa mezzo centimetro dai punti.
Ricordiamoci di fare anche i taglietti "perpendicolari"!

 Con il lavoro a diritto, ho inserito l'imbottitura.

Fiocco, capelli e ali li ho realizzati con filo e nastro di juta.
Per i capelli, ho fatto qualche giro di corda intorno a 3 dita e poi li ho fissati al centro
con dei punti a macchina, avanti e indietro (vedi foto). 

Con poca colla a caldo, ho incollato i capelli partendo dal centro della testa
e scendendo un po' sui lati, poi li ho tagliati alla base. 
Per le ali, ho piegato verso il centro le estremità di un nastro di juta,
che poi ho legato per formare un fiocco, lasciando il filo molto lungo.

Sempre con la colla a caldo, ho incollato le ali e anche una parte del filo lasciato lungo,
risalendo fino al centro della testa. I due capi del filo, serviranno per appendere l'angelo.

Con un pennarello per tessuto ho fatto due punti sul viso (gli occhi)
e poi la scritta. Ho scelto la parola speranza in inglese, solo perché era più corta,

In realtà, avrei preferito la stessa parola in spagnolo, esperanza.
Il prossimo sarà più cicciottello, così ce la farò stare!

Ecco il mio cartamodello (per uso personale) da copiare o da ricalcare.
1 quadrato = 1 cm.  La linea tratteggiata verde indica il centro.
Disegnatelo solo da un lato, su una linea di piegatura del foglio e poi ritagliate.
DEDICATO a tutte le mie lettrici!

Condivido immagini e testi del tutorial solo per uso personale - - - For personal use only

04/12/20

La piccola tracolla con la tasca

Pratica e utile in tante occasioni, questa piccola tracolla si cuce abbastanza in fretta
e si presta ai giochi di abbinamento tra i tessuti. L'ho trovata divertente e simpatica.
Ho visto il modello sul canale YouTube di atelierRuth (grazie mille!)
e l'ho fatta anch'io, con le stesse misure, ma con un paio di modifiche.

Al momento di cucire la tasca, ho tagliato a metà il tessuto esterno
 e poi l'ho inserita a filo dei margini delle due parti tagliate (vedi foto). 

Ho cucito insieme i tre strati di tessuto (tasca compresa), 
prima alla base e poi lungo i due fianchi.

Per dare volume alla tracolla, invece di appiattire gli angoli per creare il finto 
soffietto, ho posizionato un quadratino di 3 cm sui due angoli della base,
(a filo delle cuciture della base e dei fianchi) e poi ho ritagliato il tessuto.

Una volta aperti gli angoli ritagliati, li ho poi richiusi con una cucitura. 
Quando ho fretta, preferisco questo metodo, perché gli angoli vengono tutti uguali,
(pensando anche alla fodera) senza perdere troppo tempo con le misure.

Preparata la fodera e la "cintura" per la tracolla, 
metto a diritto l'esterno, facendo attenzione di risvoltare anche la tasca.

Attenzione anche alla cucitura della "cintura/tracolla",
io l'ho fissata subito all'esterno con qualche punto a macchina, come si vede in foto.

Per i bottoni della tasca e della borsa,
ho scelto quelli di plastica a pressione (qui il mio post dedicato),
ma va benissimo anche il velcro, i bottoni automatici o quello che abbiamo a disposizione.

Eccola qua, finita.
La tasca è sfoderata e quindi sarà bene usare un tessuto abbastanza resistente.
Per l'esterno va bene anche un cotone di medio spessore
e per la fodera un cotone più leggero.
Come ho scritto prima, la fattura non presenta difficoltà particolari,
bisogna solo avere la pazienza di seguire il video tutorial con attenzione.
Buon lavoro!


Immagini e testi sono disponibili solo per uso personale - - - For personal use only

05/09/20

La micina con il fiocco

Dopo un paio di prove non riuscite, ho trovato un disegno perfetto per me
sul sito russo lady-master.ru (thank you) e ho realizzato la mia micina.
Grazie anche a Pinterest che mi ha suggerito la pagina.

1. Cartamodello e scelta dei tessuti
Come faccio di solito per i pupazzi, ho ritagliato solo la metà, dopo aver piegato il foglio,
così sono sicura che la parte destra e quella sinistra del pupazzo siano identiche.
Voglio fare la gattina in tessuto fantasia, tranne il musetto che sarà in tinta unita color corda.

2. Cucitura dei tessuti diversi per il davanti e ricalco del cartamodello
Ho cucito il tessuto per il musetto, con quello fantasia e ho ritagliato il tessuto per il dietro.
Ho posizionato il cartamodello, facendo combaciare la linea del collo con la cucitura
e disegnando il profilo della gattina, sul rovescio dei tessuti.

3. Cucitura a macchina del davanti con il dietro
Ho messo il davanti sopra il dietro, diritto contro diritto e ho cucito
sopra la linea tracciata con la matita. Ho usato il piedino trasparente e un punto piccolo.
Ho lasciato la parte aperta sul lato di una gamba.

4. Ritaglio del contorno.
Lascio circa mezzo centimetro di distanza dai punti e ritaglio lungo tutto il perimetro.
Faccio diversi taglietti in orizzontale, lungo tutto il pupazzo.

5. Imbottitura
Dopo aver riportato il lavoro sul diritto, inserisco l'imbottitura, partendo dalle parti
più piccole e più lontane dall'apertura.
Chiudo la parte rimasta aperta con piccoli punti cuciti a mano e filo in tinta:
un punto a destra e un punto a sinistra e poi tiro il filo.

6. Ricamo del musetto
Disegno il musetto con la matita e poi ripasso con il filo da ricamo.
In alternativa, posso disegnare il musetto con un pennarello per tessuto.

7. Fiocco e tocchi finali
La gattina è finita e possiamo divertirci con gli ultimi particolari.
A me piaceva l'idea di un super fiocco e quindi ho cucito e imbottito sui lati
un mini cuscino che ho stretto al centro e poi fissato al collo con un cordoncino.

Ed eccola qui la mia gattina felice!
Direi che non le manca proprio niente.

Ah sì! 
Un un bel sacchetto per la confezione!
Sorrisi a tutti!

Condivido immagini e testi solo per uso personale - - - For personal use only