19 ott 2012

PRIMA T-shirt...DOPO scialle patchwork

Le prime giornate fresche e i piccoli avanzi di maglina colorata mi hanno suggerito l'idea di questo scialle, adatto anche come sciarpa d'autunno su felpe, giacche sportive o impermeabili. Lo stile è quello del patchwork povero, realizzato con piastrelle quadrate multicolori (unite con lo zig zag), che fanno subito allegria. L'uso del jersey, però, lo rende moderno e insolito.

Come ho già scritto, è un materiale generoso e di veloce utilizzo, perché non richiede orli e rifiniture e mi ispira parecchio. Non volevo aggiungere altri post sull'argomento...ma... il cambio di stagione, ha avuto la meglio sui buoni propositi!



Aiutandomi con un quadrato modello, di 11 cm di lato, ricavato da un cartoncino ricoperto di carta a quadri da 10 mm  (per avere con facilità i lati diritti senza misurare), ho ritagliato, il più preciso possibile, 45 quadrati uguali. Ho usato tutti gli avanzi disponibili di vecchie T-Shirt scegliendo la maglina che poteva stare bene a diritto come a rovescio.


Ho sistemato i quadrati come più mi piaceva e poi li ho cuciti insieme con il punto zig zag, creando delle strisce di diverse lunghezze, per formare un triangolo. Finite le strisce, le ho unite fra loro, dalla più lunga alla più corta. Durante la prima fase di cucitura, dovremo unire i quadrati uno ad uno e fare molta attenzione ai primi punti, perché la maglina tende a farsi trascinare nel buco dove scende l'ago. Meglio cominciare un po' lontano dai margini (1 cm circa) e poi tornare indietro per completare la cucitura. 


Ho fatto coincidere i quadrati, cucendo piano, aiutandomi con leggeri movimenti delle mani 
e cercando di tenere il piedino proprio in mezzo ai due quadrati da cucire insieme. 
Meglio scegliere uno zig zag un po' alto.


Cucite tutte le strisce, ho ritagliato, lungo la diagonale, le "punte" dei quadrati del lato lungo 
e ho rifinito tutto il perimetro dello scialle, sempre con lo zig zag.


La maglina è elastica e ci permette di sistemare, mentre stiamo cucendo, le piccole imperfezioni di taglio o di misura.  Dovremo, però, controllare che le cuciture siano ben riuscite, di non aver lasciato o formato dei "buchi". Se fosse successo,  niente paura, basterà ripassare con una seconda cucitura.



Io scialle è morbido, leggero, si adatta perfettamente alle curve delle spalle 
e rimane al suo posto senza scivolare.  
Alcuni quadrati richiamano alla memoria una persona, una storia, un momento particolare.
È anche un patchwork di bei ricordi!  

--- F - S P ---


--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only --- 

44 commenti:

  1. mi piace molto, è molto gipsy.....brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Katia,
      In effetti è uno stile un po' zingaro :o) ma in base ai colori usati può anche diventare più soft, ad esempio giocando solo su due sfumature.

      Elimina
  2. Cara Pia il tuo scialle è bellissimo e molto fashion. grande anche l'idea.
    un saluto
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara!
      mi fa piacere che ti sia piaciuta l'idea.

      Elimina
  3. al solito...una grandissima idea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Rosaria...
      che mi segui sempre con tanta attenzione! Chissà quante belle cose fai tu...che io, purtroppo, non posso vedere!

      Elimina
    2. buon sabato pia, purtroppo è un periodaccio, guardo sempre, ma fare niente ...

      Elimina
    3. Mi dispiace Rosaria! Vedrai che poi la ruota gira e arriveranno tempi migliori! Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  4. Bellissimo! versatile e coloratissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina,
      in effetti... mette subito allegria!

      Elimina
  5. Mi fanno impazzire queste tue idee di riciclo....chi mai avrebbe pensato a fare uno scialle , io no di certo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miriam,
      sono contenta che la prendi così...dopo tanta maglina avevo proprio paura di stufare! :o)

      Elimina
  6. Stupendo... mi sa che ci provo!Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie "Stefylù",
      provaci che ti diverti di sicuro...e poi fammi sapere, mi raccomando! Che voglio vedere la tua versione!

      Elimina
  7. Cose dei pazzi! Ma tu riesci a fare meraviglie!

    RispondiElimina
  8. Bellissimo! Complimenti per la fantasia e la genialità!
    Non è facile poi sistemare i colori vari per farne un tutt'uno armonioso... eppure tu ci sei riuscita!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Phoebe,
      ho usato i colori che mi hanno permesso le magliette che avevo. Per fortuna, c'era ancora molto grigio che ha contribuito ad amalgamare meglio le varie tinte.

      Elimina
  9. Colorato- riciclo-so e versatile! Che idea! Complimenti! Brava come sempre, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Katya,
      sei molto carina e mi fa piacere la tua attenzione!

      Elimina
  10. Pia è proprio delizioso il tuo nuovo scialle! Stai diventando (o forse già lo eri??!!!!) una maga del patchwork con la maglina... ;)

    Buon sabato!
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara,
      in effetti sono i primi esperimenti con il patchwork, la maglina, invece, mi piace da un bel po' e mi ispira ancora di più! Come hai notato! :o)

      Elimina
  11. ormai sei in grado di fare qualsiasi cosa con le magliette, lo scialle è molto particolare e sicuramente utile in questo autunno ancora caldo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela,
      magari...qualsiasi cosa! Diciamo che mi stuzzicava l'idea di provare a unire la maglina con lo zig zag, perché non ci avevo ancora provato. E ho scoperto che funziona! :o)

      Elimina
  12. se lo vede la Stefania Pelloni te lo ruba di sicuro!!!
    bellissima idea...
    baci!

    RispondiElimina
  13. Ciao Pia, con uno scialle bello e colorato così, non c'è nessun pericolo di annoiarci:o). Ho seguito per bene le spiegazioni che sono molto precise e non danno niente per scontato. Quindi un grazie per l' idea e per il tuo modo accurato di spiegare.Leggere i tuoi post è come chiacchierare con un' amica paziente. Buon fine settimana da Carla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla,
      che belle le parole che mi hai scritto! Mi hanno comunicato dolcezza e serenità. Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  14. La trovo una splendida idea di riciclo
    brava
    ciao Dany

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dany,
      in effetti con il patchwork si possono riutilizzare anche piccoli pezzi che altrimenti verrebbero buttati.

      Elimina
  15. è bellissimo! adoro le cose così colorate, e in più è anche ecologico. io vivo in Svezia, qui ci sono moltissimi negozietti di design, e uno scialle del genere farebbe un figurone in qualsiasi vetrina! :) ma come sei riuscita a ottenere una precicione del genere con la maglina? è un tessuto difficilissimo da cucire, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mijbil,
      il tuo commento mi fa particolarmente piacere, anche perché il tuo blog è splendido e si rimane a bocca aperta guardando i tuoi acquarelli! Mi sa che, invece, qui da noi, uno scialle del genere potrebbe solo finire su qualche bancarella dell'usato! :o) A proposito della maglina, non è poi così difficile cucirla, bisogna prenderci un po' di confidenza, cucire molto piano e con un ago un po' più piccolo della media. L'elasticità della maglina ti permette poi di riparare a tanti errori!

      Elimina
  16. Bravissima e complimenti. Uno scialle stupendo e colorato, che si può usare in tutte le stagioni. Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta,
      in effetti... se fa meno freddo lo si può portare tranquillamente, perchè è leggero, se fa più fresco basta "stringerlo" un po' di più intorno al collo e funziona benissimo! :o)

      Elimina
  17. Che meraviglioso lavoro colorato!
    Sei davvero brava.. grazie dell'utilissimo e bellissimo tutorial.
    Sei stata molto chiara nello spiegare e bravissima nel realizzare.
    Complimenti!
    Inco.

    RispondiElimina
  18. Ciao Pia!!! Questo post me lo ero persoooo ... il risultato è strabiliante!!! come sai ammiro la tua abilità nel lavorare la maglina che è "scivolosa" ma passando qui da te mi sto rincuorando e entro breve posterò un progetto in cui l'ho usata.
    A presto =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BEne Silvia!
      Mi fa molto piacere! Spero di vedere presto il tuo progetto!

      Elimina
  19. Graziiiieee i cestini sono venuti benissimo :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo Silvia! Ne sono contenta!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).