12 mag 2013

PRIMA ombrello...DOPO astuccio con zip e fodera

I piccoli ombrelli pieghevoli spesso ci conquistano per le belle fantasie, i colori accesi 
e il basso costo, ormai, però, abbiamo capito che hanno vita breve.

Perché non provare a recuperare il tessuto per confezionare simpatici astucci impermeabili

Vi mostro come ho fatto io.
Scucire e staccare il tessuto dal telaio è la prima operazione da fare, subito dopo viene il lavaggio e poi si ritagliano gli spicchi ancora in buone condizioni. Si cerca qualche cerniera, gli spilli, l'occorrente per cucire e, per finire, ci si lancia fiduciosi nell'impresa! : )
Il modello è quello del classico astuccio con la fodera, che può sembrare un po' complicato, ma in realtà, non è poi così laborioso e il risultato ci riempirà di soddisfazione.

Insomma...vale proprio la pena di provarci!

     Iniziamo con l'applicazione della ZIP
Una volta ritagliati (dagli spicchi) quattro rettangoli uguali (due per la fodera e due per l'esterno), si fissano i primi due (fodera e tessuto esterno) a un lato della lampo. Nel mio caso, la fodera è quella con le bamboline e l'ho posata sotto la cerniera col diritto che mi guarda. L'esterno, invece,  l'ho appoggiato sopra la lampo, diritto contro diritto. Farò una prima cucitura diritta (vicino ai margini), dove ho puntato gli spilli in foto e cucirò insieme: fodera, lampo e tessuto esterno. Se non siete esperti, visto che il tessuto è scivoloso, potete sempre fare una veloce imbastitura. Osservate la foto con attenzione e mettete la lampo proprio nello stesso modo.
Attenzione!
Il rettangolo di tessuto che deve restare all'esterno, va cucito sul diritto della cerniera
(vedi foto - il mio è quello a quadretti rossi).


Il piedino scorre affiancato ai denti della zip 
che fanno da guida durante la cucitura. Se uso il piedino per cerniera, la cucitura risulterà più vicina ai denti della lampo e sarà meno visibile la fettuccia della cerniera. 
Quando mi avvicino al cursore, lascio l'ago nella stoffa, sollevo il piedino, 
afferro il tiretto e sposto il cursore oltre il piedino. 
Più dettagli su come evitare il cursore delle lampo li trovate a questo mio post.


Finita la prima cucitura avrò un rettangolo di fodera e un rettangolo di esterno
cuciti insieme su un lato della cerniera.
Ora devo ripetere la stessa operazione sull'altro lato.


Con la lampo sistemata come in foto, fisso gli altri due rettangoli: questa volta, metto prima
l'esterno sotto la cerniera (diritto su diritto della zip) e poi la fodera sopra (diritto su rovescio della zip)Fisso sempre con gli spilli (o con una seconda imbastitura) e faccio la seconda cucitura, 
sul secondo lato della lampo, sempre vicino ai margini.
Attenzione!
I rettangoli uguali devono combaciare (vedi foto): fodera contro fodera, esterno contro esterno, altrimenti l'astuccio risulta con una parte di fodera all'esterno e una parte di esterno come fodera.

Fissati tutti i quattro rettangoli alla cerniera, una bellissima farfalla ci ricorda che 
siamo già a metà dell'opera!
A questo punto devo ricordarmi di aprire la zip almeno fino a metà.


       Formare l'astuccio
1. Apro la cerniera (come ho già scritto prima), metto fodera contro fodera, esterno contro esterno (vedi foto) e fisso con gli spilli (iniziando dai punti dove si trova la zip).
2. Faccio una cucitura lungo il perimetro dell'astuccio, passando anche sopra i denti della cerniera (attenzione a non rompere l'ago se la lampo è di metallo) e lasciando un' apertura al centro della base della fodera (vedi freccia).
3. Taglio via la cerniera che avanza e gli eventuali eccessi di stoffa.
4. Riporto a diritto passando il lavoro attraverso l'apertura lasciata prima e la cerniera.
5. Chiudo l'apertura della fodera con piccoli punti cuciti a mano o con qualche punto a macchina.
6. Infilo la fodera dentro l'esterno.


Ed ecco l' astuccio finito: leggerissimo, morbido, piacevole al tatto e adatto a molti usi. 
La caccia all'ombrello è aperta, altri esempi al prossimo post.
***
Ringrazio "Skip to my Lou" per l'ispirazione, 
al suo tutorial potete trovare lo stesso modello realizzato in cotone.




Condivido foto e testi solo per uso personale.
For personal use only.

64 commenti:

  1. Anch'io ho riutilizzato il tessuto degli ombrellini!!!! Ho fatto 2 borse per la spesa da tenere sempre con me...prima o poi le posto!!!
    Isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Isabella,
      anche le borse sono una buona idea, sono d'accordo! Nel 2011 avevo pubblicato un paio di modelli. Ti lascio sotto il link.
      http://filo-so-pia.blogspot.it/2011/03/prima-ombrellodopo-borsa.html

      Elimina
  2. Ciao Pia! Ho appena cliccato su "ci proverò", e ci proverò veramente:)) Grazie per queste spiegazioni semplici e chiare! Per una "sarta dilettante" come me (per non scrivere "sarta ignorante", eheh) sono molto preziose. Ciao, buona domenica! Helga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Helga,
      questo è un modello classico che richiede un po' di attenzione, però non ti scoraggiare, mi raccomando! Buon lavoro e fammi sapere!

      Elimina
  3. Mi sembra proprio un' ottima idea per dare una seconda vita agli ombrellini pieghevoli. e tu hai fatto un lavoro eccellente!

    RispondiElimina
  4. fantastica idea, bravissima......

    RispondiElimina
  5. Questo riciclo è bellissimo,un pò troppo impegnativo per le mie capacità cucitive,ma se mi si romperà l'ombrello non lo butterò.A pensarci ora che peccato prima avevo un ombrellino coi mici che mi piaceva troppo ma quanto si è rotto l'ho buttato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca,
      eh...hai ragione, però puoi sempre provare a seguire le mie istruzioni dell'astuccio in cerata che è foderato ma molto più facile, ti lascio sotto il link. Peccato per il tuo ombrellino coi mici, non sono arrivata in tempo! : )
      http://filo-so-pia.blogspot.it/search/label/astucci?updated-max=2011-06-16T14:45:00%2B01:00&max-results=20&start=11&by-date=false

      Elimina
  6. Ecco, come si dice...cade proprio a fagiolo! Ho appena rotto il mio amato ombrellino..l'unico superstite e duraturo...almeno lo utilizzerò per qualcosa di utile, grazie!!
    Buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie CArmen,
      dai ricicla il tuo ombrellino, vedrai che soddisfazione! : )

      Elimina
  7. Proprio una splendida idea!!! Bellissima la fantasia del tuo ombrello...ops!!! astuccio ;-)
    Un bacione
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela,
      un bacione a te!

      Elimina
  8. Ciao Pia, come sempre bellissimi ma non ce la posso fare, dovrò chiedere ancora l'aiuto di mia sorella che mi ha già confezionato dei sacchetti per la piscina. Ora però ho un bellissimo ombrello (rotto naturalmente) di Minnie e questo astuccio è perfetto per la mia piccola! Baci e buona settimana.
    Donatella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Donatella,
      anche a te ricordo un mio vecchio post con le spiegazioni per confezionare un astuccio in cerata, molto facile e veloce. Ti lascio sotto il link. Bellissimo l'ombrello di Minnie!
      http://filo-so-pia.blogspot.it/search/label/astucci?updated-max=2011-06-16T14:45:00%2B01:00&max-results=20&start=11&by-date=false

      Elimina
    2. Baci e buona settimana anche a te!

      Elimina
  9. Idea bella e "riciclosa"! Brava!
    Franca

    RispondiElimina
  10. Grazie grazie grazie per questo bel tutorial. Anch'io ho messo da parte tessuti di ombrelli ma senza un'idea precisa dell'utilizzo. Adesso ce l'ho. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cinciarella,
      mi fa piacere che l'idea ti piaccia! : )

      Elimina
  11. Ciao Pia!
    Ho un ombrello che non mi decido a buttare perchè la fantasia della stoffa mi piace ancora. Purtroppo non sono così brava da farci un astuccio, ma nella mia mente pensavo ad una...cuffia da bagno!:-) Chissà se è davvero impermeabile...e soprattutto, sarò in grado di farla?
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Flavia,
      buona l'idea della cuffia! Sul blog di Clod: "Artefatti" puoi trovare il suo esempio con un bellissimo ombrello a strisce. Purtroppo non c'è il tutorial, ma basta partire da un cerchio, farci un passante e poi inserire l'elastico. Certo che sei in gradi di farla! Non ci pensare troppo e buttati! : )

      Elimina
  12. E' da quest'inverno che sono in attesa di poter riciclare l'ombrello pieghevole e qui un'ottima idea. Brava e grazie. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta!
      dai...che ormai le cerniere, per te, non hanno più segreti! : )

      Elimina
  13. Ciao Pia, geniale la tua idea ed anche il,tutorial. Domani lo provero' visto che sto appunto preparando di astucdi.
    Grazie per i suggerimenti.
    Anpresto
    Patri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Patri,
      fammi sapere (se puoi) se qualche passaggio non è chiaro o se hai trovato difficoltà! Aspetto notizie! : )

      Elimina
  14. Ottimo consiglio da tener conto.....bravissima !!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. E' proprio una bella idea, complimenti!!!
    Emi

    RispondiElimina
  16. Ottimo tutorial, Pia!
    È vero, la cerniera è un po' una rognetta, ma facendo come dici tu è tutto facile!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Phoebe,
      eh sì in questo modello bisogna avere un po' di pazienza quando si cuce la cerniera, però è anche vero che osservando bene le foto... si dovrebbe riuscire senza grossi problemi. Almeno...spero! : )

      Elimina
  17. Trovo questa idea geniale, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  18. che bella idea.
    guardando le tue foto sembra facile.....machi sà soono una tale pasticciona :)
    ciao ppia è tantissimo che non passo e stò guardando delle cose come al solito meravigliose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosaria!
      il lavoro non è per principianti, però... seguendo con calma e attenzione i vari passaggi, c'è il rischio di farcela! Secondo me ce la puoi fare! : )

      Elimina
  19. Ottima idea quella di riciclare gli ombrelli rotti! A questa proprio non ci avevo mai pensato! Grazie della dritta e del tutorial! A presto! =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Trilli,
      il tessuto degli ombrelli è molto leggero e poi impermeabile, è davvero un valido materiale da riciclare. Mai buttarli! : )

      Elimina
  20. Adoro questi ricicli creativi...è bellissimo!!!
    Noemi
    http://noxcreare.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Noemi,
      come dicevo a Trilli, mai buttare gli ombrelli, il tessuto è troppo bello e particolare!

      Elimina
  21. sei una grande! grazie del tutorial! io sono sempre un po imbranata con le cerniere da applicare agli astucci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te mammadeglialieni,
      eh...le cerniere incutono timore...ma...non sono poi così cattive come sembrano! : )

      Elimina
  22. Ciao Pia, tutorial super dettagliato per questo utilissimo astuccio! il tessuto impermeabile lo rende adatto a tantissimi usi, già ne ho in mente qualcuno:o) ho un ombrello fuxia pronto ad essere buttato,e quindi passo subito all' azione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla,
      anch'io sai ne ho uno porpora che tengo lì come una reliquia! È così bello che non oso tagliarlo! Ma si può!!! : ) Buon lavoro!

      Elimina
  23. Idea molto carina..mi chiedo solo dove hai recuperato un ombrello cosi bello? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Grazyna,
      sono stata molto fortunata, perché me li hanno regalati! Se fai girare la voce che ti piace riciclare, ti possono arrivare delle bellissime inaspettate sorprese! : )

      Elimina
  24. risultato bellissimo con foto sempre chiare!!! Certamente proverò questo tuo tutorial per applicare la cerniera, mi andrò a vedere anche l'ispirazione in stoffa e ... anche io l'11 e 12 maggio a Faenza ho usato la tela di un ombrello per qualcosa che vedrai presto in foto ... telepatia???
    Un forte abbraccio =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia,
      purtroppo con questo tempo le foto sono quello che sono! Eh certo! La telepatia esiste e non è mica uno scherzo! : ) Aspetto di vedere la tua bellissima idea!

      Elimina
  25. bellissimo...grazie del tutorial!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Viola!
      Scusa il ritardo della mia risposta, ma mi era sfuggito il tuo commento!

      Elimina
  26. Grazieee! L'ho fatto, ne sono orgogliosissima!!!

    RispondiElimina
  27. Dimenticavo... ti spiace se lo pubblico sul mio blog, linkandoti?
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Rosaria, ne sono felice! Se pubblichi il tuo lavoro mi farà molto piacere e ne sarò orgogliosa anch'io! Aspetto di vederlo presto!

      Elimina
  28. Complimenti per il tutorial! Ho una domanda.....questo tutorial va bene anche se uso della stoffa normale invece di quella impermeabile da ombrelli, giusto?
    Grazie, Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giustissimo Sara! Il tutorial va bene anche per gli altri tessuti. Grazie a te per l'attenzione e la domanda che mi ha dato modo di chiarire una cosa che non avevo scritto nel post.

      Elimina
  29. Grazieeeeee!!!Era da tanto che cercavo le istruzioni per fare un astuccio per la mia nipotina che quest'anno comincia la scuola. Le istruzioni sono chiarissime ed il lavoro mi è riuscito al primo colpo. Sono molto contenta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te che me l'hai fatto sapere! Anch'io sono molto contenta per le istruzioni che ti sono servite allo scopo! Bravissima e complimenti per la riuscita al primo colpo!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).