17 giu 2016

Cucire un paio di pantaloni di maglina per bambino

Tagliare e cucire un paio di pantaloncini in maglina non è poi così difficile
e ci fa sentire delle vere sarte all'opera. Vi incoraggio a provarci!
La prima cosa da fare è quella di creare un cartamodello usando un paio di 
pantaloni della misura giusta. Cliccando  QUI troverete le istruzioni passo passo.


Cominciamo ritagliando quattro pezzi uguali dal nostro cartamodello
 (QUI le istruzioni anche per posa e taglio).
Io ho scelto di usare della maglina fantasia e del filo sintetico, che è elastico come
la maglina, non si spezza facilmente e aiuta molto ad avere un buon risultato. 
Sulla maglina, la macchina può saltare lo stesso qualche punto, 
ma niente paura, con qualche F-S-P trucco risolveremo il problema.


A questo punto, è possibile applicare subito un taschino che definirà il dietro del pantalone. 
Se lo applichiamo, come me, su una delle due parti con la punta del cavallo rivolta a destra, 
la tasca risulterà a sinistraVolendo spostarla a destra, basterà 
cucire la tasca sulla parte con la punta del cavallo rivolta a sinistra.
F-S-P trucco
Ho scelto un punto zig zag e rifinito il contorno della tasca con della fettuccia di maglina gialla per coprire i punti non riusciti o cuciti male.


Ora possiamo unire le gambe a due a due, diritto contro diritto, con due cuciture diritte 
 partendo dall'orlo e arrivando fino alla coulisse (vedi foto). 
Faremo le cuciture sulla parte esterna e interna di tutte e due le gambe (4 cuciture in tutto).
F-S-P trucco
Inizio a cucire dall'orlo, per avere angoli fatti bene, senza avanzi di tessuto
e quindi, su questa parte, fare la piega finale più facilmente.
Quando uso la maglina, di solito ripasso le cuciture una seconda volta, 
ma non faccio le rifiniture a punto zig zag sui margini.  


Cucite le gambe, dobbiamo formare il pantalone.
Portiamo sul diritto una gamba sola e poi la  infiliamo dentro l'altra, come si vede in foto.
La coulisse resta in alto e l'orlo in basso.


Facciamo combaciare le due gambe, sulle cuciture al centro del cavallo (vedi freccia gialla) e puntiamo gli spilli. Partiamo dal centro del cavallo e facciamo la prima parte della cucitura fino alla coulisse e poi, sempre iniziando dal centro, andiamo a cucire anche l'altra parte.
F-S-P trucco
Con questo metodo, la cucitura del cavallo sarà centrata correttamente.
Ripassiamo con una seconda cucitura, questa volta dall'inizio alla fine del cavallo.


Tiriamo fuori la gamba, inserita prima e il nostro pantalone prende forma!
E questa è di certo una bellissima emozione!

Adesso possiamo creare gli orli delle gambe e della coulisse, lavorando sul rovescio.
Per l'orlo delle gambepieghiamo verso l'interno circa 2,5 centimetri, puntiamo gli spilli e poi facciamo una cucitura, proprio sul margine, a punto zig zag.
Per la coulisse, pieghiamo circa 4 centimetri, puntiamo gli spilli e fermiamo con una cucitura, sempre sul margine e sempre a punto zig zag. A fine cucitura (partiamo dal centro davanti), lasciamo un'apertura di circa 2 centimetri
per far passare l'elastico con la spilla. Riportiamo i pantaloni a diritto.
F-S-P- trucco
Se vogliamo creare una coulisse con un doppio elastico o far passare anche un cordoncino, possiamo fare una seconda cucitura a punto diritto (come ho fatto io),
 a metà della coulisse, ricordando di lasciare ancora un'apertura di circa cm 2.


A questo punto, possiamo inserire l'elastico, passando per l'apertura citata sopra e, se vogliamo, anche un cordoncino, facendo due piccoli tagli verticali 
sul centro/davanti della coulisse, ai lati della cucitura (foto in alto a destra). 
Se abbiamo dei dubbi sulla misura dell'elastico, possiamo arricciare la coulisse 
usando solo il cordoncino o della fettuccia di maglina
L'elastico potremo sempre inserirlo in un secondo tempo.
I pantaloni sono finiti e possiamo finalmente goderci il risultato riuscito! 
Abbiamo creato un capo d'abbigliamento semplice ma sicuramente pratico, su misura
e con il tessuto che abbiamo scelto noi. Non è cosa da poco!
F-S-P trucco
Per arricciare la coulisse, uso spesso la fettuccia di maglina, uguale o a contrasto,
e faccio dei piccoli nodi alla fine dei due capi.


Se, invece, la macchina ha saltato qualche punto, cosa che sulla maglina succede spesso
e non è per niente bella, possiamo rimediare tranquillamente con un super 
F-S-P trucco
Pieghiamo l'orlo della gamba sul diritto e facciamo una cucitura a punto diritto, appena sopra la cucitura a punto zig zag (vedi freccia gialla). Finite le cuciture, e "abbassati" gli orli, 
tutte le cuciture resteranno sul rovescio.


Lo stesso trucco, per nascondere le cuciture, lo possiamo ripetere
anche sulla coulisse (vedi frecce gialle).
Dopo aver inserito la fettuccia, mi sono divertita a dare una nota di colore.
 Ho cucito (con qualche punto a mano) della fettuccia gialla intorno ai tagli e annodato altra fettuccia gialla ai due capi della fettuccia di chiusura. La maglina non si sfilaccia e non richiede rifiniture particolari, è stato solo un tocco in più venuto al momento.


A lavoro finito i pantaloncini saranno rifiniti bene e senza cuciture visibili a diritto,
a parte quella a metà coulisse, che verrà mascherata in parte dall'arricciatura.
Io ho finito anche il mio "sporco lavoro" del tutorial, ma adesso tocca a voi
Se siete arrivati fin qui, vuol dire che avete una voglia matta di provarci! 


--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only ---

14 commenti:

  1. Decisamente sì! Non resta che procurarsi della maglina fantasia per iniziare! A proposito, tu che hai sempre un sacco di stoffine sfiziose, ti sei mai rifornita online?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito preferisco toccare i tessuti e acquistarli in negozio. Questa maglina fantasia, però, è della mia amica Francesca che l'ha trovata in offerta online, le chiederò l'indirizzo e poi vedrò se posso pubblicarlo. Grazie Francesca!

      Elimina
  2. Che belli, questi li potrei fare per il mio nuovo nipotino...mi devo studiare per bene il tutorial e cercare un paio di pantaloncini per modello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, meglio avere un cartamodello base. Spero che ti riesca di farti dare un paio di pantaloncini con coulisse della misura giusta. Altrimenti puoi vedere se ne trovi uno al mercato, anche nelle bancarelle dell'usato. Spero che le spiegazioni siano abbastanza chiare, ma per qualsiasi chiarimento, sono qui!

      Elimina
  3. bravissima. complimenti sono bellissimi. ciao cry68

    RispondiElimina
  4. Hilos querida Pia ,, que gran laboró,, me gusta mucho ese tutoríal , tú lo explicas muy bien ,,,espero que tengas un buen fin de semana junto a tus seres queridos
    Cariños

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angélica, buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  5. Molto brava! Già cucire un pantalone per me è una delle cose più difficili , se poi ci metti che è anche di maglia la cosa si fa ancor più ardua...
    grazie per il tutorial
    buona settimana
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la maglina basta prenderci un po' la mano che poi ti regala delle soddisfazioni uniche, però mi rendo conto che si è fatta una brutta fama! Il procedimento va bene anche per altri tessuti, ad esempio, il cotone, cambia solo la fattura degli orli e non puoi inserire il cordoncino con i tagli. Grazie Sabrina anche per avermi ricordato questo chiarimento e buona settimana anche a te!

      Elimina
  6. ahaha F-S-P trucchi! Comunque è vero, è un'emozione tirar fuori una gamba dall'altra e vedere il pantalone intero, anche a me piace molto.
    Ciao Pia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elle! Le emozioni che ti regala il cucito sono davvero tante e ogni volta si ripetono, anche se in modo diverso. Come succede spesso, sono anche in relazione a qualche difficoltà superata, magari con l'aiuto di un piccolo trucco! Grazie!

      Elimina
  7. Ci provo! Ho della maglina davvero carina. Grazie mille per la spiegazione super dettagliata!
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon lavoro Franca e grazie a te, perché mi ha fatto molto piacere sapere che ci proverai.

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).