recent posts

martedì 28 dicembre 2010

Giochiamo con il Tangram?

Il TANGRAM è un gioco rompicapo cinese, così si legge su Wikipedia. Ed è vero! E' un rompicapo che ti prende e ti rapisce totalmente! Si tratta di usare sette pezzi di un quadrato, non uno di più non uno di meno, per comporre una certa figura di cui possiamo vedere soltanto la sagoma in nero. Informazioni utili le trovate a questi indirizzi:
1. Per disegnare un  tangram con un righello insieme ai bambini.
2. Per stampare il tangram già disegnato.
3. Per trovare le figure da costruire.
Ringrazio gli autori degli articoli sopra citati.
Da tempo volevo "fabbricarmene" uno in cartoncino e in questi giorni ho trovato il momento giusto per farlo.




         GUIDA passo-passo (Tutorial)
Fig.1 e 2: Ho ricalcato le linee del tangram su un cartoncino piuttosto resistente, con l'aiuto di righello e carta carbone. Vanno bene tutti i cartoncini per imballo un po' rigidi e non ondulati.
Fig.3: Usando taglierino e righello ho inciso il cartoncino lungo i contorni dei sette pezzi ricalcati.
Fig.4: Per abbellire il tangram, ho incollato, facendo molta attenzione vicino agli angoli, i sette pezzi su un foglio colorato.



E poi ancora intagliato, incollato sull'altra facciata e intagliato nuovamente con il taglierino, come si nota dal collage, per ottenere alla fine (fig.8) le sette facciate del tangram, dello stesso colore davanti e dietro.



Ne ho fatto anche uno rosso da usare in compagnia. E' divertente scegliere, in due o più persone, la stessa figura da costruire e poi vedere chi riesce a finire per primo! La prima gara da fare è quella di ricomporre il quadrato iniziale...sì, sì...semmmmbra facile!!! Provateci! Però...senza sbirciare!



Le due facce dei pezzi devono essere uguali davanti e dietro, perchè si devono poter usare e rigirare in tanti e svariati modi per ottenere, alla fine, la figura scelta, che deve avere un unico colore.



Ecco alcune figure di animali adatte per cominciare.



Qui sopra altre figure un po' più difficili. Stuzzicheranno anche la fantasia dei papà? (Cosa dici Nicola, anche del tuo papà Luca?) In ogni caso, sul web potete trovare tante altre figure da ricostruire con i sette pezzi. Ci sono, ad esempio: tutte le lettere dell'alfabeto, tutti i numeri e tante figure geometriche.



In alternativa "all'incollaggio"dei vari pezzi su carta colorata, ho sperimentato la pittura (vedi foto); però, la sconsiglio, perchè ci vuole troppo tempo per fare uguali le due facciate e poi il colore fa ondulare il cartoncino. Se non abbiamo tempo e pazienza di abbellire il nostro tangram, lo possiamo semplicemente stampare, incollare bene su un cartoncino e poi intagliare con il taglierino. Il piacere di giocare sarà lo stesso! BUON DIVERTIMENTO!

                                                  ▼  



Condivido foto e testi delle guide, ma solo per uso personale (vedi disclaimer). 
My tutorials are intended for personal use only.

15 commenti:

  1. ciao Pia
    troppo bello il tamgram!!! e come hai ragione anche ricostruire il quadrato è difficilissimo ... questa estate sull'aereo hanno dato un piccolo tangram magnetico a Federico, ma è stata dura rimetterlo nella scatolina!!!
    complimenti per i sempre bellissimi lavori e tanti auguri per il nuovo anno ... un abbraccio Patrizia

    RispondiElimina
  2. sempre stupefacente!!!!la tua fantasia non ha limiti:)
    ciao e buona giornata
    Grazia

    RispondiElimina
  3. bello, bello, bello! credo che lo farò. (non credo di averti mai commentato ma ti leggo da un po', piacere, sono Silvia)

    RispondiElimina
  4. Un tuffo nel passato...alla mia infanzia!
    Ti auguro un anno nuovo ricco di amore e....naturalmente di idee creative!
    Un abbraccio
    Mopo

    RispondiElimina
  5. Anche io ci giocavo da bambina! :-) Ed è anche una bella idea regalo per bimbi e bimbe! :-)

    Grazie mille per le spiegazioni

    ciao ciao
    Chiara

    RispondiElimina
  6. Ciao Pia, bellissimo il Tangram, mi ricorda quando lo usavo al lavoro con i pazienti..all'inizio lo rifiutavano ma poi ci si appassionavano!Hai fatto proprio bene a proporlo..mi sa che me lo rifaccio anch'io, grazie!

    RispondiElimina
  7. Passo per un saluto e un augurio per il nuovo anno.
    Ho già mnesso via, nella lista delle cose da fare, il tuo angioletto di panno. Modificandolo un pò ma copiato certo ! ;-)
    AUGURI !!

    RispondiElimina
  8. ahah ma guarda che coincidenza...ho proprio qui sulla mia scrivania delle fotocopie con le forme da realizzare col tangram...ma senza tangram che nn so dove sia finito...beh che dire, ora me lo posso realizzare da sola!^_^
    grazie carissima!!! auguri di buon anno...che si avvicina!
    barbara

    RispondiElimina
  9. Bello! Mi sembra un ottimo passatempo per me e la mia bimba!!! Credo proprio che lo farò. Grazie per l'idea!
    Clara

    RispondiElimina
  10. Ma che bello, non lo conoscevo! Qualche anno fa mio fratello mi ha portato un rompicapo in legno, sempre di questo genere, e io l'ho accolto con un "pfui, che stupidata!". Beh, non che ci giochi tutti i giorni, ma sono ancora riuscita a ricomporlo! Appena trovo il materiale adatto ti rubo l'idea del Tangram.
    :)
    Valeria

    RispondiElimina
  11. Ciao Pia..
    io non sapevo che si chiamasse così questo "gioco"
    è bellissimo da fare e regalare!!
    Come sempre un'idea utile ed ingegnosa nonchè originale dalla tua fantasia!!
    Ti abbraccio
    CriCri

    RispondiElimina
  12. ehi Pia, :) no nn stavo preparando nessun post, avevo ritrovato quelle immagini tempo fa e alla fine sono rimaste qui sulla scrivania del pc!
    ancora buon fine anno!
    ciao

    RispondiElimina
  13. Pubblichi sempre delle cose molto belle! Tanti auguri per un Felice Anno Nuovo!

    RispondiElimina
  14. Sempre interessati i tuoi posts!
    Ti faccio i miei migliori auguri per un sereno e felice 2011!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  15. I wish you a happy new year... Full of colors and creativity...
    Bises, Flo

    RispondiElimina

Non sai come fare?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile solo dopo la mia lettura, ma non mi è possibile modificare in alcun modo ciò che scrivi).