11 ago 2012

Cuscino a CUORE per un set regali di nascita

In cotone a quadretti, con applicazioni a contrasto e imbottitura di polistirolo, 
questo cuscino a cuore potrebbe completare un bel set regali di nascita in stile fai da te. 

Per realizzarlo, ho cucito per prima cosa la fodera esterna
1. Ho iniziato ritagliando due cuori nel cotone a quadretti che farà da fodera esterna (la grandezza si può decidere secondo il proprio gusto e bisogno) e poi ho cucito le applicazioni a zig zag su una parte sola.
2. Ho applicato la zip, unendo le due parti del cuore, vicino alle punte.
3. Diritto su diritto, dopo aver aperto la cerniera, ho cucito le due parti del cuore, lungo tutto il perimetro (zip esclusa). Ho rifinito con lo zig zag.
4. Su un quadrato di tela chiara, messa doppia, ho disegnato (con la matita) il contorno del cuore appena cucito, sarà il cuscino interno.
5. Ho fatto una cucitura a punto diritto sopra la linea tracciata, lasciando aperto il pezzo necessario per inserire l'imbottitura (su un lato a partire dalla punta) e poi ho ritagliato tutto intorno a circa 1 cm dai punti.
6. Dopo aver fatto dei piccoli tagli (vedi foto) vicino al centro del cuore, ho riportato a diritto.


Ho riempito il cuscino con delle palline di polistirolo. Con qualche punto diritto, ho chiuso a macchina il tratto del lato rimasto aperto e alla fine ho inserito il cuore di tela chiara nella fodera a quadretti.


È la prima volta che uso questo materiale (mi è stato regalato), devo dire che non è molto "malleabile" e quando si tratta di inserire la fodera, rimane rigido e crea qualche difficoltà. 


L'imbottitura classica è più morbida e si adatta meglio a una fodera sagomata come questa. In compenso, queste palline rendono il cuscino molto leggero e danno una particolare sensazione tattile.


Il fiocco di nascita
Su richiesta di mamma Ramona e papà Davide che amano Hello Kitty (il noto personaggio dei fumetti creato da Yuko Shimizu nel 1974) ho realizzato anche un fiocco di nascita in temaPer prima cosa ho stampato un disegno semplice trovato sul web, poi ho ricalcato, ritagliato, cucito e imbottito leggermente le varie parti, usando pannolenci e pile. Per finire, ho incollato tutti i pezzi con la colla a caldo. Ho disegnato i baffi con un pennarello per tessuto nero a effetto rilievo. 
Benvenuta Giorgia!

Settembre 2013 -  Aggiornamento
A lungo andare, l'imbottitura di polistirolo si è rivelata deludente e da sconsigliare, le palline si sgonfiano piano piano e il cuscino si "appiattisce". 




--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
My tutorials are for personal use only

25 commenti:

  1. ciao sono felice che si può di nuovo commentare, anche perchè i tuoi post sono uno più interessanti dell'altro
    a presto
    rosaria

    RispondiElimina
  2. Grazie Rosaria, ben...ritrovata!:o)

    RispondiElimina
  3. bellissimo e che bei colori...
    ciao Lucia
    http://ilbrucofurci.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. evviva di nuovo i commenti!!!!
    molto bello il cuore imbottito, io lo vedrei anche come dono all' innamorato/a. Non conoscevo questo tipo di imbottitura, grazie per avercela mostrato e spiegato i pro e i contro... se decidiamo di acquistarla andiamo già preparate! un abbraccio: Carla

    RispondiElimina
  5. Bellissima idea, può essere utilizzata anche per un matrimonio, cambiando fiocco...(io comunque per tanti particolari preferisco sempre scrivere via email)...ciaooooooo

    RispondiElimina
  6. Grazie Lucia,
    verrò a visitare il tuo blog al più presto.

    RispondiElimina
  7. Grazie Carla,
    i commenti sono tornati anche grazie a te che mi hai più volte fatto notare che se ne sentiva la mancanza! Riguardo l'imbottitura di palline di polistirolo, in effetti bisognerebbe trovare il tessuto più adatto, che forse è la maglina.

    RispondiElimina
  8. Grazie Marta,
    anche a me piace molto conversare via mail e continuerò sicuramente a farlo specialmente con chi, come te, ama anche scambiare qualche parola in più e in privato.

    RispondiElimina
  9. ciao carissima...che bello finalmente posso lasciarti un commento...( MI SONO MANCATI) comunque ti ho sempre letto e non ho mai perso un tuo post...
    dire che sei fantastica e dire poco...
    ho imparato diverse cose di cucito dai tuoi post quindi ti ringrazio tanto!
    ti trovo meravigliosa e straordinariamente fantasiosa!!!!!!
    Sei una VERY ARTISTA.....
    ciauuuuuuuu
    roberta

    RispondiElimina
  10. Ciao Pia! Molto carino e utile, buona domenica!
    Carmen

    RispondiElimina
  11. Grazie Roberta,
    mi dispiace che ti sia mancato questo piccolo ma simpatico spazio di dialogo immediato, ora vediamo di recuperare!

    RispondiElimina
  12. Grazie Carmen,
    buona domenica anche a te!

    RispondiElimina
  13. Grande tutorial....bellissima creazione!ciao ilaria

    RispondiElimina
  14. Ciao Pia!! Sono contenta che si possa commentare nuovamente!! Mi sentivo le mani "legate"...


    Grazie per il tutorial e ottimo lavoro, come sempre!

    Ottima domenica,
    Alex

    RispondiElimina
  15. Grazie Alex-Topogina B,
    sono contenta anch'io di riaprire queste "finestre" di pensiero e saluti, buona domenica anche a te!

    RispondiElimina
  16. ti auguro un'attimo ferragosto creativo e rilassante

    RispondiElimina
  17. GRazie Rosaria,
    auguro lo stesso anche a te!

    RispondiElimina
  18. Ciao Pia!
    Mi fa piacere poterti scrivere anche da qui e così ti dico che se posso, evito di inserire cerniere ...è il mio tasto dolente =/
    Ho letto sempre volentieri i tuoi post e sono tornata per rivedere alcune chiusure di sacchetti (quelli di maglina, con o senza crestina!)
    Un forte abbraccio e GRAZIE per esserci =)))

    RispondiElimina
  19. Grazie Silvia,
    non preoccuparti per le cerniere, continua a provarci con pazienza, lentezza e accettando le inevitabili imperfezioni. Comincia da oggetti non troppo piccoli, ad esempio dal sacchetto a quadretti del mio tutorial (quello che cito all'inizio di questo post)e non tenere il piedino troppo vicino ai denti della zip. Non dimenticare di controllare che la tua macchina sia a posto, giusto ago e tensione dei fili fanno la loro parte. Per suggerimenti più mirati possiamo sentirci su Skype. Un abbraccio anche a te!

    RispondiElimina
  20. GRAZIE Pia!
    In effetti uno degli errori più frequenti è proprio quello di stare troppo vicina ai denti della zip (per borse magari può essere un pregio starne "lontane" ma per gonne e vestiti ...non mi piace che si veda troppo la cerniera e così...provo e riprovo!) Magari al prossimo lavoro mi farò proprio viva con te su Skype così vedrai l'allieva all'opera =)))
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  21. i tuoi suggerimenti mi aprono sempre un mondo...da quando ho capito che la cerniera si cuce prima di assemblare i pezzi sono diventata quasi brava!

    RispondiElimina
  22. Cara Silvia,
    se sei già arrivata a mettere le cerniere a gonne e vestiti...non hai certo bisogno dei miei consigli! Buon fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  23. Grazie Daniela,
    in effetti mettere la cerniera come prima cosa è sempre molto comodo e facilita parecchio, però anche il metodo di inserirla dopo, come ad esempio nel mio tutorial dell'astuccio country, può risolvere il problema della fodera in un lavoro che la richiede. E non è per niente complicato.

    RispondiElimina
  24. Ciao, bravissima come sempre. Continua così.
    Gabriella

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).