01 mar 2015

PRIMA due corti... DOPO in lungo

Non solo per le T-shirt, anche per le maglie invernali di lana 
è possibile la classica operazione taglia e cuci che trasforma due capi in uno.



Ecco i due prima del taglio: troppo corti (per i miei gusti) ma ancora portabili.
Bisognava tentare un riciclo.



La prima operazione è stata quella che ha richiesto più coraggio
forbici alla mano, ho tagliato i due maglioni poco sotto il giro manica.
In base alle misure e al modello che volevo ottenere, ho valutato con attenzione quale maglia usare per lo scollo e quale per la parte inferiore. 
(Attenzione a non dimenticare i margini di cucitura)




Ho fatto combaciare i margini delle parti tagliate (diritto su diritto), 
le ho fissate con gli spilli (chi è insicuro può fare l'imbastitura)
e poi ho unito i due capi con un punto diritto medio/piccolo.
Attenzione a combinare in modo corretto davanti con davanti e dietro con dietro.
Se le maglie sono abbastanza fini, come le mie, non ci sono problemi particolari per le cuciture, 
basta ricordarsi di usare del filo sintetico (anche per la bobina),
 perché è più elastico del cotone.



Fatta la prima cucitura è meglio provare la nuova maglia per verificare 
che sia tutto a posto e poi rifinire con uno zig zag medio.
(A me è toccato scucire un paio di volte prima di essere contenta del risultato).



A fine lavoro, si stira bene lungo la cucitura per piegarla tutta da un lato 
(quello che fa meno volume o ci sembra meglio per il modello).
Io preferisco stirare subito a diritto, per evitare le pieghe.
Spiegazioni più dettagliate al mio post di settembre 2012

--- F - S P ---


--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only --- 

25 commenti:

  1. This is too awesome! love the way you do it :) keep sharing dear :)

    RispondiElimina
  2. Caspiterina che bella idea ......vado a rovistare nel mio armadio !!!
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso che l'inverno sta per finire penso che potrai trovare facilmente qualche maglioncino da riciclare. Buona fortuna e fammi sapere!
      Grazie Roberta!

      Elimina
  3. Molto chic. Brava. Ciao

    RispondiElimina
  4. Ottima idea! Come sempre i tuoi spunti sono preziosi!
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere Franca, grazie mille!

      Elimina
  5. Anch'io non amo le maglie corte, questo è un'ottimo recupero ...terrò presente ...grazie Pia
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo d'accordo allora! Anche per me le maglie lunghe sono sempre le preferite e quando non le trovo le invento a modo mio.
      Grazie Gio!

      Elimina
  6. a troppo forte ... con te i negozi vanno in fallimento ..... buona domenica
    io questo lavoro lo devo fare in larghezza .....:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello del riciclo è proprio quello di poter rivisitare i modelli secondo i nostri gusti e necessità e parte del divertimento sta proprio nel mettere alla prova la nostra inventiva. Grazie giusi_g!

      Elimina
  7. Ciao Pia, ottimo recupero, mi piace molto in versione bicolore!
    Buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, so che anche tu hai la passione del riciclo e sono molto contenta che il lavoro ti sia piaciuto.

      Elimina
  8. I love it! Simple but amazing combination :)

    RispondiElimina
  9. Questo é molto piú di un recupero: il nuovo capo che hai creato ha una personalitá che spicca! Mi piace molto il contrasto tra la texture "ruvida" della parte sopra e la morbidezza di quella sotto. Sono andata a guardare anche il tuo vecchio post: bellissima la blusa bianca con i fiorellini stampati :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che rivisitare i capi d'abbigliamento dà molta soddisfazione e ci si sente un po' stilisti! Fa parte del gioco. Quella blusa ormai è fuori uso, dovrei pensare a rifarne un'altra, il modello piace molto anche a me.
      Grazie Sara!

      Elimina
  10. Con te il risultato non poteva essere che azzeccato!
    A me però mette un sacco di paura cucire la maglia! Invidio un sacco la tua maestria! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, specialmente quando si taglia, si ha sempre un po' di paura, ma con un po' di coraggio e magari facendo una prova su un capo da buttare, si rompe il ghiaccio e ci si rende conto che non è poi così difficile. Con la maglia, l'importante è maneggiarla con delicatezza, cercando di non deformarla.
      Grazie Clara!

      Elimina
  11. Sei un mito, bravissima. Un abbraccio. Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fa quel che si può :)
      Grazie Silvia!

      Elimina
  12. Che bel modo per riciclare i maglioncini corti che non sono più utilizzabili!ne ho anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, cioè...anche no, però sai che puoi tentare un rimedio! Grazie Francesca!

      Elimina
  13. Una idea genial Pia. Tengo que probarlo!

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).