15 ott 2015

Frottage con le foglie

Prime foglie d'autunno e voglia di frottage .
 Qualche matita colorata (benissimo anche i pastelli a cera), carta, gomma 
e delle foglie, anche appena raccolte. È tutto quello che serve.
Sistemata la foglia (piatta e a rovescio) su un cartoncino rigido, 
basta appoggiarvi sopra della carta, tenerla ben ferma e iniziare a sfregare con la matita.


Come per incanto (a me fa sempre l'effetto di una piccola magia),
sulla carta cominciano ad apparire contorni e venature della foglia.

Io uso la matita con la punta piatta e sempre ben temperata 
(da: C'è posta per te - film del '98 diretto da Nora Ephron con Tom Hanks e Meg Ryan - 
Lui a lei: "Ti regalerei un bouquet di matite ben temperate")
e continuo a ripassare più volte con movimenti leggeri e delicati.
Qui ho piegato a metà un foglio più pesante per avere, alla fine, un bigliettino.


Prima di colorare lo sfondo, cancello con la gomma, le tracce lasciate dalla matita,
 vicino al contorno esterno della foglia.


Funziona anche con carta più pesante, tipo questa carta paglia di cui sono innamorata.
Qui ho passato un pennello bagnato (a tratti con un po' di tempera nera) 
sul pastello nero dello sfondo.

È una tecnica molto rilassante che mi sorprende sempre 
per la sua semplicità e la libertà di sperimentare.
E poi, ogni volta, mi permette di ammirare la stupefacente bellezza delle foglie. 
Tutte cose che mi fanno stare bene. (Dovrei farlo più spesso :)




--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only ---

38 commenti:

  1. Che forte !!!!!!!!! non sapevo di questa tecnica .......interessante !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Io la trovo meravigliosa e poi regala sempre delle bellissime sorprese!

      Elimina
  2. Ciao! Io lo facevo anche da piccola e ogni tanto lo faccio vedere e fare al mio bimbo ma in modo molto più "semplice" rispetto al tuo. Complimenti l'effetto finale è stupendo con varie sfumature!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Debora, grazie! Le matite permettono di lavorare piano e quindi di aggiungere lentamente tutte le sfumature che desideri. Anche per questo motivo, mi piacciono molto.
      ( È bello che tu faccia queste cose con il tuo bimbo, è fortunato!)

      Elimina
  3. Spettacolo. Molto particolare. Bravissima. Ciao buona giornata cry68

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cry! Buona giornata anche a te!

      Elimina
  4. Incantevole !....grazie Pia ! Da provare . Abbraccio
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio! Provaci, se puoi, ti piacerà di certo e ne rimarrai incantata anche tu, ne sono sicura! Abbraccio a te!

      Elimina
  5. Ciao! Hanno insegnato questa tecnica alla mia bimba a scuola...
    Il tuo risultato però è sorprendente! La tecnica senza fantasia non da gli stessi risultati! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Moni, grazie! A volte, queste tecniche semplici, che si sperimentano da bambini, come è successo anche alla tua piccola a scuola, possono sembrarci un po' banali o infantili. Se, però, ci riproviamo da adulti, senza pregiudizi, possiamo riscoprirne le potenzialità.

      Elimina
  6. fantastico post!! grazie mille!

    RispondiElimina
  7. Sono senza parole...incantevoli! Tutti i tuoi lavori con le foglie mi piacciono tanto ma questo é davvero magico. Complimenti, e grazie: mi hai messo il buonumore e solleticato, ancora una volta, la voglia di creare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! Grazie Sara! La cosa del buonumore mi fa proprio piacere! Quanto alla voglia di creare...aspetto con impazienza il tuo prossimo post, è sempre un piacere aprire il tuo blog!

      Elimina
  8. Credo che un po' tutte abbiamo fatto questo tipo di "gioco" (per noi era un gioco) da bambine a scuola. Adesso però, viste a tanti anni di distanza, assumono un aspetto completamente diverso. Sembrano quasi dei bei quadri. Quanta nostalgia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio vero Mamiga, un po' di nostalgia ti prende al primo impatto, ma poi ti rapiscono la fantasia e la gioia di creare. Quello che rimane uguale è proprio il gioco, la voglia di giocare un po' anche da adulti. Chi l'ha detto che ci dobbiamo rinunciare? ;)

      Elimina
  9. Il frottage unito alle foglie e alle splendide sfumature di colore che hai usato è molto suggestivo, mi piace moltissimo!!
    Da piccola con questa tecnica facevamo delle monete che incollavamo sul cartoncino e usavamo per giocare al "negozio" : vendevamo fiori, foglie e sassi ma fingevamo che fossero pasta, riso, ecc.ecc., ci si divertiva con poco…buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero! Grazie anche per questo bellissimo ricordo!!! Buon fine settimana a te Carmen!

      Elimina
  10. Pia, il tuo frottage sulla carta di paglia è bellissimo!!!
    Anch'io da bambina lo facevo con le monete, Carmen :-) Ma il frottage non è solo un gioco da bambini, già il grande Max Ernst lo usava negli anni 1920.... In Pinterest si trova questo: https://it.pinterest.com/educacioplastic/frottage-max-ernst/
    Ciao, buon week end!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Helga, anche per questo link di approfondimento che ho trovato molto interessante. Buon week end anche a te!

      Elimina
  11. non la conoscevo e magari ci provo coi miei nipotini......comunque il risultato è stupendo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provaci Andreina, ne vale veramente la pena e vi divertirete di sicuro!

      Elimina
  12. Mi sembra di essere tornata bambina a quando il mio maestro alle elementari ci faceva fare quadretti simili con le foglie di ippocastano.....mi piacciono molto i tuoi disegni i colori che hai usato ....la mano leggera ma decisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero! È proprio la semplicità di questa tecnica che mi affascina sempre. Io la uso soprattutto come momento rilassante e scaccia pensieri. Grazie Gloria!

      Elimina
  13. Deliziosi i colori che hai adoperato, o la magia delle foglie sotto stanti. Bellissimi capolavori. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I colori sono merito di alcune matite fluorescenti che mi hanno regalato mia sorella Ester e il marito Franco. Grazie Marta!

      Elimina
  14. mi piace questa tecnica ed è uno dei prossimi lavoretti che realizzerò con le mie nipotine con i colori, certo i tuoi sono fantastici!!!! io li incornicerei!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una tecnica veramente elementare e molto divertente che credo piacerà molto alle tue nipotine. Grazie Rosa!

      Elimina
  15. Cosa ne penso lo sai già! bellissimo! Grandiosa resa!
    Non potevo non condividere il tuo post su Fb! Spero non ti dispiaccia!
    Baci! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clara! No che non mi dispiace, anzi, fatto da te mi fa molto piacere! Baci!

      Elimina
  16. Meno male che c'è Clara che l'ha segnalato anche su FB!! Comunque le maneggi le tue foglie mi piacciono sempre... Mi ricordo ancora quelle stampate sulla stoffa!! L'altro giorno ci ho provato anch'io e ti ho pensata! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah bene! Chissà cosa stai inventando... ti tengo d'occhio :)
      Un bacione!

      Elimina
  17. Anche a me piace questa tecnica, la utilizzo sulla carta da modello per crearmi della carta da regalo molto d'effetto.
    Un caro saluto
    Germana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CHe idea favolosa Germana! Perché non ci fai vedere come fai con un bel post che poi facciamo l'abbinamento con il mio?

      Elimina
  18. Che meraviglia! Semplicissima ma davvero di grande effetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte basta una matita per divertirsi. Grazie Mary!

      Elimina
  19. conoscevo questa tecnica ma non mi ricordavo più come si facesse, volevo farla provare ai miei figli! i tuoi disegni sono davvero davvero belli.
    gloria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! È perfetta da fare con i ragazzi! Grazie Gloria!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).