23 lug 2016

Applicazioni su tessuto con tovaglioli di carta e pellicola trasparente

Ho scoperto da poco una tecnica incredibile per riportare su tessuto i disegni ritagliati dai
tovaglioli di carta e realizzare delle applicazioni personalizzate su borse, cuscini, tendoni 
o altri oggetti per la casa che non richiedano lavaggi frequenti (mio parere personale). 
A parte i tovaglioli e una forbicina con le punte, occorre soltanto della 
pellicola trasparentecarta forno ferro da stiro.


Le spiegazioni della tecnica e dei vari passaggi, sono visibili sul
però, suggerisco di fare qualche primo esperimento su ritagli di cotone 
di diverso spessore e coloreanche per prendere confidenza con la tecnica.
Ad esempio, io ho ottenuto dei buoni risultati anche sul cotone pesante marrone chiaro.


Quindi, sono partita in quarta e ho deciso di decorare le mie tasche portatutto cucite da poco 
(qui il tutorial), con due Calimero. Li ho ritagliati e poi "impacchettati" in mezzo
a due strati di pellicola trasparente, facendo attenzione e lavorando con calma, perché la pellicola tende ad appiccicarsi e a fare pieghe. Questo è il passaggio più delicato.  


Per il resto, il lavoro procede senza problemi. Ritagliato il contorno della pellicola, a mezzo centimetro abbondante di distanza dal disegno, l'ho sistemato sopra la stoffa, ricoperto con la carta forno e, infine, fissato con il ferro da stiro ben caldo, ripassando più volte con piccoli movimenti circolari. (Meglio lavorare con le finestre aperte). 
Conviene andare a vedere il video di Alessia che in pochi minuti vi dice tutto. 
Ho scritto lo stesso qualche parola di spiegazione, perché con il tempo,
purtroppo, alcuni link non sono più disponibili e ci tenevo a ricordare i passaggi.


Tutto sommato, la tecnica mi è piaciuta molto e trovo che sia una simpatica alternativa casalinga per applicazioni tipo quelle che vediamo spesso sui tessuti in commercio.
 Io ho scelto un soggetto difficile per alcuni particolari e quindi, un dito non è venuto bene.
Lo rifinirò con un pennellino e dell'acrilico nero, quando disegnerò le zampette che qui ho scelto di eliminare, per semplificare il lavoro e andare sul sicuro.
L'unica perplessità rimane la tenuta al lavaggio sulla quale ho intenzione di tenervi aggiornati nei prossimi mesi.




Le immagini qui pubblicate sono solo per uso personale.
For personal use only.

34 commenti:

  1. Risposte
    1. E' quello che ho pensato anch'io quando l'ho visto. Grazie Gloria!

      Elimina
  2. Una tecnica semplice ma dal risultato davvero bello ....
    Buone vacanze Pia
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giò! Il risultato è convincente e la prima volta che si prova è proprio una bella sorpresa.

      Elimina
  3. Questa tecnica di transfer sul tessuto non conosco ma provo sicuramente, anche io ho qualche tovaglioli che hanno un disegnino molto bello, tante volte uso per il decupage adesso ho scoperto un altra opportunità!!! Cara Pia ti auguro bone vacanze per te e tua famiglia!!! Tantissimi baci, Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EH sì! Anche per me è stata una bella scoperta e mi ha permesso di usare i tovaglioli con il Calimero che aspettavano nel cassetto da un bel po'. Grazie Annarella, un bacione anche a te!

      Elimina
  4. ciao! grazie per le tue spiegazioni, avevo sentito parlare di questo metodo e devo dire che il tuo risultato mi piace molto. Proverò anche io e nel frattempo guarderò il video che consigli.
    Mille grazie e complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il video è sempre lo stesso, citato un paio di volte. Vale la pena di guardarlo, perché è fatto benissimo e chiarisce subito tutti i passaggi. Grazie a te Daniela!

      Elimina
  5. E' sempre bello passare da te ... si trovano idee che scatenano la creatività.
    Buone vacanze.
    Debora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Debora! Spero proprio che sia così, perché sarebbe bellissimo!

      Elimina
  6. Super fantastico come lavoro. Il calimero ci sta proprio bene nel tuo portatutto! Delle volte vorrei fare applicazioni ma non so da dove cominciare. Questa mi sembra proprio una bella opportunità. Buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! E' una bel modo anche per iniziare a usare le applicazioni che sono spesso molto utili per coprire delle macchie o dei piccoli strappi. Grazie Marta!

      Elimina
  7. Ma che genialata, non ne conoscevo l'esistenza, molto interessante !!!!!!! Ti auguro delle belle vacanze Pia e ritorna più creativa che mai 😚😚😚😚😚

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo trovo interessante anch'io. Grazie Marea!

      Elimina
  8. Grazie Pia! il tuo blog è una fonte inesauribile di idee (spiegate benissimo!!! tra l'altro ;)) non conoscevo questa tecnica quindi....grazieeee e... buone vacanze a te e alle tue spolette!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Angie, sono contenta che la tecnica ti sia piaciuta e che le spiegazioni ti siano servite (avere un riscontro è sempre per me importante).

      Elimina
  9. Queste tecniche casalinghe mi piacciono molto, e hai fatto bene a spiegarla un po', perchéi video che spariscono sono davvero una piaga! Grazie Pia e buone buonissime vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo succede spesso questa cosa che i link spariscono, specialmente i video. Sono d'accordo con te a proposito delle tecniche casalinghe. Grazie Elle!

      Elimina
  10. Bellissima idea per decorare tante cose, grazie!
    Buone vacanze Pia, ciao!!
    Carmen

    RispondiElimina
  11. Che ideaaaaa! Bellissimi quei micioni!
    Isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Quei micioni sono pronti per qualche sacchettino e altre idee che mi verranno in mente strada facendo, in base al bisogno. Grazie Isabella!

      Elimina
  12. tecnica interessante e vedo che ti è riuscita bene....mi piace calimero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andreina! Calimero per me è un mito e appena trovati i tovaglioli, li ho presi senza pensarci due volte, convinta che prima o poi mi sarebbero serviti. E infatti!

      Elimina
  13. Divertente! Buone vacanze Pia!

    RispondiElimina
  14. Hola amiga querida !! Una técnica realmente sorprendente .. Espero que tengas un buen día
    Cariños

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angélica, buon agosto a te!

      Elimina
  15. Ho sempre pensato che ci fosse una colla apposta per il decoupage su stoffa, ma questa è una buona tecnica direi..
    grazie per la dritta e
    buona vacanza!
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente c'è la colla apposta, indagheremo! Anche la tecnica della colla dev'essere interessante ed è sempre buona cosa conoscere vari metodi. Grazie Sabrina, anche per la dritta!

      Elimina
  16. Non ho parole!!Leggo sempre il tuo blog a bocca aperta, sei una fonte inesauribile di idee ed informazioni!! Grazie!!

    RispondiElimina
  17. Mi sembra super ! Voglio provare anche io !!
    Buone vacanze anche se in ritardo :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È divertente e anche piuttosto veloce. Ti piacerà! Grazie Viola!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).