La borsa giapponese

Mi hanno regalato dei ritagli di tessuto in stile vagamente orientale e l'abbinamento con questa mini borsa o sacchetto giapponese (kinchaku) mi è sembrato perfetto.

L'ispirazione, ancora una volta, viene da Pinterestin particolare da: DIY EULE 
un blog tedesco che vi consiglio di visitare, perché ci sono diversi tutorial fatti proprio bene.

Con le spiegazioni di Nastja (grazie!) è tutto molto facile e si può anche stampare o ricalcare dal monitor il cartamodelloIo l'ho modificato leggermente, per avere una borsa più alta e con la base più piccola(Alla fine del post trovate la foto con le mie misure).
Cerchiamo di ritagliare esterno e fodera il più possibile uguali, ma, in ogni caso, mai l'esterno più largo della fodera, perché sarà sempre meglio avere una piega all'interno della borsa.
(All'ultima cucitura sarà tutto più chiaro).

E' importante ricordare che i 2 rettangoli che serviranno come passanti per il cordoncino di chiusura, devono essere più corti di circa 1,5 cm del lato su cui vanno fissati,
ma visto che dobbiamo rifinirli con gli orli, non lo dimenticheremo.
Nel dubbio, però, meglio mezzo centimetro più corti.

In questo modo, non rischiamo di "prendere" i passanti 
con i punti della cucitura che chiude i fianchi dell'esterno.

Se le cuciture degli angoli non sono perfette, 
non preoccupiamoci troppo, perché alla fine non ci daranno problemi.

Ricordiamoci di lasciare l'apertura per riportare il lavoro a diritto.

Con l'ultima cucitura intorno all'apertura della borsa, che consiglio di fare sul diritto del lavoro e togliendo la parte mobile della macchina, verifichiamo quanto siamo stati precisi con i tagli!
Come ho scritto sopra, se ad essere leggermente più larga sarà la fodera, l'eventuale piega che si verrà a formare, resterà nascosta all'interno. 
Se non si formano pieghe, siamo stati molto bravi!

Per rifinire le punte del cordoncino, ho ritagliato dei cerchi che ho piegato a metà,
ci ho infilato il cordoncino e poi ho piegato ancora, creando una specie di campanella.
L'ho cucita al centro con un punto zig zag molto corto, ma si può anche usare la colla a caldo.
Meglio cucire la campanella dopo aver inserito il cordoncino nella borsa, 
perché potrebbe essere troppo voluminosa per il piccolo passante.

La borsa finita è usabile da entrambi i lati.

Se la produzione ci prende un po' la mano (come nel mio caso),
le nostre mini borse saranno utili come confezione regalo per le prossime feste. 
Fatemi sapere se vi ho contagiato!

Ecco il mio cartamodello da copiare su un foglio a quadretti da 1 cm.

Condivido foto e testi solo per uso personale - - - For personal use only

18 commenti:

  1. Splendida, veramente!! Certo, la particolarità della stoffa rende il tutto più elegante, ma come mini confezioni per i regali di Natale( che è già alle porte...) è un'idea da copiare subito. E poi adoro il fatto che sia reversibile. Grazie... e via a cercare ritagli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Grazie Maniman, vedo che hai capito tutto al volo!

      Elimina
  2. Mi piace "un sacco". Da fare sicuramente....proprio in questi giorni la mia amica Pina mi ha detto di trovare qualche modello da tealizzare per il mercatino di Natale, questa borsa giapponese è perfetta, grazie per il cartamodello che copio subito.
    Abbraccione
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere sapere di averti suggerito un'idea per il mercatino di Natale, so che lo fai sempre a scopo benefico. Fammi sapere! Abbraccione a te!

      Elimina
  3. Ciao Pia, bellissime come sempre le tue idee, penso di copiarti i passanti per il cordoncino, ultimamente per i regali dei compleanni dei ragazzi del centro faccio i sacchetti multiuso, è un modo diverso per chiuderli. Perché non partire con le cuciture in alto della borsa? ho sempre avuto il problema di far coincidere bene fodera e tessuto esterno quando faccio le borse foderate, ho preso l'idea da un sito, forse la "soffitta dei ghiri"? Bravissima come sempre, Marida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marida, grazie! Anche a me piace molto questo genere di chiusura! Per quanto riguarda la faccenda di far coincidere esterno e fodera, sempre con questi passanti, ho pubblicato tempo fa un sacchetto che potrebbe proprio fare al caso tuo, con la cucitura che inizia in alto. Ti lascio il link:https://filo-so-pia.blogspot.com/2014/01/sacchetto-con-passante-applicato-e.html

      Elimina
  4. Carinissime queste mini borsette!!!
    MGrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Mi sono dimenticata di scrivere che anche senza rinforzo o imbottitura (non l'ho messa), grazie al modello, alla base e alla fodera, restano comunque in "forma".

      Elimina
  5. Molto carine, e poi i tessuti usati le valorizzano molto, vado subito a vedere il blog che hai segnalato, grazie!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Carmen! Sul sito di Nastja c'è uno zaino che potrebbe piacerti.

      Elimina
  6. Mi piacciono un sacco!Anche i tessuti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, Francesca! In effetti, la scelta dei tessuti è importante in questi progetti semplici.

      Elimina
  7. Bellissimo anche questo progetto cara Pia!
    I tuoi tutorial sono sempre molto chiari.
    grazie
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
  8. Una miniera di idee e bellissime spiegazioni. Non ti smentisci mai Pia.
    Un abbraccio
    Esther

    RispondiElimina
  9. Incantevole e molto ben fatta. Fai sempre meraviglie Pia. Interessante che si possa usare in entrambi i lati. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta, in pratica è come avere due borse!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).