19 ott 2013

PRIMA ombrello...DOPO sacchetto impermeabile

Mi porto spesso in borsa una bottiglia di plastica da mezzo litro (quelle classiche dell'acqua minerale) da riempire all'occorrenza, dove posso.


Per non correre più il rischio di bagnare la borsa (le mie... ovviamente... sono di stoffa) e le cose che ci porto dentro, mi sono (finalmente) decisa a riciclare un vecchio ombrello per cucire un sacchettino impermeabile.




Bastano un paio di spicchi da tagliare lungo le cuciture. 
(Come al solito, l'ombrello è stato scucito/ tagliato dal suo telaio e lavato bene).


1. Dopo aver appoggiato i due spicchi uno sopra l'altro, ho tagliato a forma di rettangolo, in base alle misure necessarie per contenere la mia mini bottiglia, circa 13 x 34 cm.
2. Con il punto zig zag, ho rifinito un lato corto dei due rettangoli (sarà l'apertura) scendendo di circa 7 cm anche sui due fianchi. Vedi frecce in foto. Se siete di fretta è un passaggio che si può saltare.



3. Diritto contro diritto, ho fatto una cucitura, sempre a zig zag, per unire i due rettangoli su fianchi /fondo e creare il sacchetto. Ho iniziato a cucire alla fine della cucitura fatta prima e finito dove l'ho incontrata di nuovo, sul fianco opposto. Vedi frecce in foto. Se non avete fatto il passo 2, iniziate a cucire a circa 7/8 cm dall'alto. In pratica, il nostro sacchetto dovrà avere un'apertura di circa 7 cm sui due fianchi.



4. Dopo aver portato a diritto il sacchetto, ho piegato un orlo interno, di circa 3 cm, sui due lati dell'apertura e l'ho cucito, a circa un centimetro dal margine, a punto diritto, sempre su entrambi i lati.  Ho fatto passare due fili grossi di cotone (circa 44 cm ciascuno), dentro l'orlo, per due volte (con l'aiuto di una spilla).


Il tessuto dell'ombrello è leggero e si cuce con facilità. Ultimamente sto sperimentando l'uso dell'ago per la pelle che ha una punta più sottile e mi sembra ottimo, ma l'ago normale va benissimo. Quanto al filo, io uso quello solito di cotone per macchina da cucire N°50. Sospetto... che il filo sintetico sia l'ideale, ma è un po' caro e per questi piccoli lavori, non mi sembra il caso.



Da cosa, si sa, nasce cosa... e una volta confezionato il primo, viene subito in mente di farne altri, in diverse misure e non solo per il trasporto di cibo, anche per tutte quelle situazioni dove ci servono dei sacchetti impermeabili e poco ingombranti da tenere in borsa. Continuando nella produzione, sto verificando che possono essere funzionali anche in bagno. E in cucina? ; )

Aggiornamento:
Merita una visita il blog spagnolo di Teresina che ha dato la sua interpretazione al mio tutorial. Lo trovo geniale sia perché lei ha pensato bene di sfruttare l'orlo già pronto dello spicchio sia per l idea di aggiungere l'imbottitura che isola la bottiglia! 

--- F S - P ---



Condivido foto e testi del tutorial solo per uso personale.
My tutorials are for personal use only 

46 commenti:

  1. Come sempre hai delle ottime idee !
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio,
      è una semplice idea da realizzare, ma può avere il suo perchè! : )

      Elimina
  2. Utili per qualsiasi cosa. Bello, semplice, pulito. Grazie per i tuoi preziosi tutorial. Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta,
      è un modo per usare anche solo un paio di spicchi, se, ad esempio, abbiamo a disposizione un ombrello molto malandato.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie Nadia!
      Un bacio a te!

      Elimina
  4. Idea geniale Pia, troppo forte! :)

    RispondiElimina
  5. Ottima idea, molto utile!!
    Buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen,
      i prossimi giorni la devo testare e vedremo se passa le prove! : )

      Elimina
  6. Pia mi viene in mente ... anzichè sotto un cavolo tu sei nata sotto un ombrello .... non hanno confini per te ... sei fantastica ... baci
    i miei non mi ispirano... sono tutti neri o blu o marroni e sopratutto non si rompono .... ma prima o poi .... bacioni ... giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ridere Giusi, grazie! Devo dirti che io ho la mia amica Myriam che li raccoglie con pazienza e me li porta. Se metti in giro la voce tra amici e parenti, vedrai che qualcosa di carino salta fuori!

      Elimina
  7. Geniale come sempre,buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Brunella,
      buona domenica anche a te!

      Elimina
  8. Una idea genial, y tan sencilla. Felicidades

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gràcies Teresina!
      l'idea è davvero semplice anche da realizzare!

      Elimina
  9. super diy!!! mi piace un sacco questo riciclo creativo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nox,
      ormai imparare a riciclare è indispensabile e regala spesso delle belle soddisfazioni!

      Elimina
  10. bellissimo!
    ma quanti ombrelli rotti hai a disposizione??!
    Anche io ieri ho scritto di una borsa impermeabile, ma io uso il pul.
    E >>grazie a te << ci ho fatto gli angoli sul fondo, per dare la forma!
    grazie Pia!
    buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Phoebe,
      mi fa piacere che ti sia servito il mio post sugli angoli! Quanto agli ombrelli, pensa che ne ho anche uno originalissimo con una bella stampa di cavalli, pronto per essere riciclato! Come ho già scritto sopra, ho la fortuna di riceverli dalla preziosa ricerca della mia amica Myriam. Buona domenica a te!

      Elimina
  11. Qualche gg fa stavo per prendere un ombrello rotto vicino a un cassonetto. Colpa tua!!!! Hihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai Paola!!! Allora non sono la sola! ; )
      Grazie mille per la visita e il commento!

      Elimina
  12. geniale! e che bella fantasia, per un ombrello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosaria,
      e lo so, è un ombrello di una famosa catena di mobili e oggetti per la casa. Peccato che il rosa quasi fucsia, è un disastro da fotografare e spara in modo incredibile!

      Elimina
  13. Magnifico! Questo blog è una continua fonte diispirazione e per me, che imparo a cucire con il metodo fai-da-me, una vera scuola nei ritagli di tempo. Graziemille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Din,
      conosco bene il tuo metodo e spero di riuscire a dare qualche buona dritta a tutti quelli che, come noi, se la devono cavare da soli.

      Elimina
  14. Idea brillante! Un PRIMA... - DOPO...molto utile...in effetti ti protegge sempre dall'acqua!!!
    Buona serata Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Cinzia! Sempre acqua è! Grazie e buon inizio settimana! : )

      Elimina
  15. Ciao Pia,
    che bella questa idea. Peccato che ho sempre comprato ombrelli monocromantici!!!
    Da domani solo colore, colore, colore.
    Grazie Pia per questo tuo tutorial!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Nunu,
      è solo una piccola idea, ma il tessuto degli ombrelli è così speciale! Peccato che non si riesca a trovarlo a metraggio o scampolo! Chissà se esistono degli scarti di produzione da poter recuperare!

      Elimina
    2. Proprio questa mattina sono andata a curiosare da GS tessuti che a sorpresa è diventato caro anche lui :-(
      Ne avevano ma solo monocromatici di colore blu scuro, nero o marrone, nulla di colorato purtroppo!
      Ho però preso uno scampolo blu scuro perché vorrei fare (prima o poi) un impermeabile al mio cagnolino.
      Devo cercare un tutorial x principianti sul web.
      Un abbraccio

      Elimina
    3. Vuoi dirmi che da GS tessuti hai trovato scampoli di tessuto per ombrelli? Buono a sapersi. Peccato che nelle zone che frequento io non ce ne sono, ma ti ringrazio per l'utile informazione. Quanto all'impermeabile per il tuo cagnolino, credo che sul web lo troverai senz'altro, se mi capita di vederne uno facile te lo faccio sapere. Un abbraccio a te!

      Elimina
  16. Idea luminosa, direi!! :)
    La proverò!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta,
      fammi sapere che mi piacerebbe fare l'aggiornamento con il collaudo!

      Elimina
  17. Bravissima PIa! Ottime idee per riciclare anche gli ombrelli! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sindel,
      si fa quel che si può! : )

      Elimina
  18. Risposte
    1. Grazie CLod,
      ora vediamo se passa il test!

      Elimina
  19. E' l'idea che cercavo... la mia bimba ha sempre la bottiglietta nello zaino e io ho sempre paura che possa bagnare quaderni e libri! Ho fatto bene a non buttare i vecchi ombrelli... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia del tuo commento,
      certo che hai fatto bene a non buttare i vecchi ombrelli sono utilissimi e per fare questo sacchetto ne basta davvero un piccolo pezzo!

      Elimina
  20. Ciao Pia!! sto spulciando tutti i tuoi bellissimi post, per rinfrescarmi la memoria e farmi tornare la voglia di rimettermi in carreggiata finalmente ...ormai ho poco dolore e dunque , appena passa questo caldo eccessivo, vorrei finalmente! cimentarmi...
    questa idea per la bottiglia d'acqua non la ricordavo proprio, ed invece io ne avrei bisognissimo per l'ufficio!!!!
    ho guardato il post di Teresina, ma non ho capito come ha fatto ad inserire l'imbottitura..... (e certo! principiante nel vero senso della parola, è la definizione giusta per me!!)
    Penso però che la tua soluzione, per le mie esigenze, è quella più giusta...
    Devo cimentarmi!! e poi ...ti farò vedere!! ;)
    Grazie sempre!!
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angie! Non rinunciare alla buona idea di Teresina e prova a fare così:
      - taglia 4 rettangoli uguali dall'ombrello in base alla misura della bottiglia;
      - cuci i rettangoli a due a due su tre lati, lasciando aperto un lato piccolo;
      - taglia altri 2 rettangoli di imbottitura, più piccoli di almeno un centimetro sui tre lati e di circa 5 centimetri su un lato piccolo, dove farai l'orlo per la coulisse;
      - infila l'imbottitura dentro ciascun rettangolo d'ombrello;
      - cuci insieme i due rettangoli imbottiti su tre lati;
      - piega l'orlo sul lato aperto per creare la coulisse.
      Spero di essere riuscita ad essere abbastanza chiara, ma senza foto è difficile. Fammi sapere!
      Grazie per il tuo commento, un abbraccio!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).