03/02/21

CUCITO DIVERTENTE: presine Sashiko

Ho ricamato le mie nuove presine per la cucina con il punto filza, quello che le nostre nonne
usavano per imbastire, ma l'ho "impreziosito" ispirandomi al Sashiko, la meravigliosa tecnica
di cucito giapponese che riesce a trasformare un pezzo di tessuto usato in un'opera d'arte.
Date un'occhiata alle raccolte di Pinterest, c'è da rimanere a bocca aperta!

Con la voglia di portare un po' di quella magia nel mio quotidiano
e gli occhi pieni di trattini e crocette, ho iniziato a tagliare e cucire le mie presine.
1. Ho appoggiato l'imbottitura sopra 2 rettangoli di cotone (diritto contro diritto)
e con con un gesso bianco ho tracciato il perimetro dell'imbottitura
(riciclata da una salvietta di spugna) disegnando al meglio l'ovale.
2.  Ho cucito sulla traccia del gesso lasciando aperto qualche centimetro per il risvolto
e poi ho ritagliato l'ovale a circa mezzo centimetro dai punti.

3  Messa la presina a diritto, ho infilato l'imbottitura (l'ho appiattita bene all'interno).
4. Con qualche punto cucito a mano ho chiuso i margini rimasti aperti.
E le presine sono fatte!

Finalmente posso iniziare a creare le prime tracce con il punto filza
entrando da una parte e uscendo (per poi rientrare) dall'altra.
Per intenderci, il punto viene cucito sia sopra sia sotto con un effetto finale trapuntato. 
Il risultato dev'essere uguale su entrambe le parti della presina.
Il filo di cotone è quello che uso (ormai raramente) con l'uncinetto sottile
e l'ago è abbastanza grande, un ago per la lana con la cruna larga..

La parte più difficile è quella di inizio e fine cucitura,
perché il nodo che ferma il filo, dev'essere quasi invisibile sia sotto sia sopra.
Come si può vedere dai ritagli ingranditi del collage, io ho fatto un nodo
il più piccolo possibile, ancorandolo al primo o all'ultimo punto.
(Chiarisco questa cosa per chi, come me, non sa ricamare e si arrangia come può).

Per riportare anche sul retro della presina le linee curve,
ho infilato qualche spillo sulla parte con la traccia visibile (vedi prima foto a sinistra)
e ho unito i punti dove spuntano gli spilli, sull'altro lato (vedi frecce sulla foto di destra).
 
Per fare le crocette e gli altri disegni, ho cucito un lato alla volta,
dopo aver ricamato il punto filza e senza passare dal sopra al sotto.
L'effetto trapuntato e la tenuta in posa dell'imbottitura, sono già garantiti dal punto filza.

Il tessuto delle presine rosse è una bella fantasia Ikea di qualche anno fa
che ho riciclato da un tappetino per il mouse usato poco e finito in un cassetto.
Tra l'altro, sempre ovale e fatto con lo stesso metodo. Lo trovate cliccando qui.

Quelle nere, però, sono le mie preferite, perché danno molto risalto al gioco dei punti.


Condivido testi e immagini solo per uso personale - - - For personal use only

6 commenti:

  1. Che meraviglia questa tecnica mi sono documentata e acquistato alcuni libri ...devo solo iniziare .... le tue presine sono troppo simpatiche .. una bella idea. Come sempre un bell'insegnamento da te. un abbraccione
    p.s. bello il tuo blog rinnovato ...ultimamente non ho più acceso il pc ... stamattina ho colto questa tua bella novità complimenti

    RispondiElimina
  2. Sei davvero piena di risorse Pia! Io adoro questa tecnica anche se non l'ho ancora provata, ma mi piace molto archiviare su pinterest foto di borse ricamate così.
    Complimenti per le tue presine che sono molto innovative!
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
  3. Ma quanto sono carine, le nere mi piacciono tantissimo!!!! Io uso il punto filza nel ricamo, ma questo è ancora più divertente!!!
    Un abbraccio
    MGrazia

    RispondiElimina
  4. Brava Pia, mi piace molto il "divertente" non dimentichiamoci mai che divertirsi fa perte della vita a qualsiasi età.

    RispondiElimina
  5. Sono stupende e interessante il disegno.

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte voi per i graditissimi commenti!

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto).