27 gen 2012

SACCHETTIni in MAGLiNA da avanzi di canotte e magliette

Mi piace molto lavorare con la maglina (jersey). 
È morbida al tatto, non si sfilaccia e non richiede rifiniture. 
Quando riciclo vecchie magliette o canotte, metto sempre da parte gli avanzi 
e spesso li trasformo in sacchettini di diverse misure e modelli. 
 Le parti più rovinate, le uso per ritagliare delle strisce che mi servono come fettuccia di chiusura.

Il sacchettino base, quello più semplice, lo faccio così:
1. Taglio con le forbici zig zag due rettangoli uguali, due strisce da usare come cordoncino/fettuccia di chiusura e delle eventuali applicazioni.
2. Piego un orlo (sul rovescio) e faccio due cuciture, distanti circa 2 cm, per creare la coulisse,
preparo le due strisce di maglina tirandole bene e tagliandole in misura,
cucio le applicazioni.
3.  Chiudo il sacchetto (sul rovescio) sui tre lati con una cucitura continua:
 parto da destra in foto, appena sotto la più bassa cucitura della coulisse e finisco sul lato sinistro (sempre sotto la coulisse).
4. Faccio passare per due volte, la fettuccia creata prima, nella coulisse e fermo con un nodo.


Spesso abbiamo problemi nel cucire la maglina, ad esempio, saltano i punti.
Io rimedio ripassando sulla cucitura, anche più volte, comprese le applicazioni.
Una buona idea è quella di scegliere un punto elastico oppure (per chi ce l'ha)
il punto triplo o rinforzato, un punto diritto che la macchina ripete per te volte.


In alternativa... 
Taglio (sempre a zig zag) e piego a metà una striscia di maglina e poi la chiudo con due cuciture sui fianchi, ma sul diritto del lavoro.
Per creare la coulisse, taglio due strisce alte circa 3/4 cm e lunghe quanto basta 
(quelle bianche in foto) e poi le cucio un paio di centimetri sotto l'apertura.


Quando faccio le cuciture sul diritto del lavoro, a volte scelgo dei 
punti decorativi
è divertente vedere il risultato sempre diverso che hanno sulla maglina.


Vario spesso cuciture e fattura della coulisse, 
mi piace molto anche quella semplice, senza "crestina". 
Mi piace anche abbinare materiali diversi, ad esempio maglina e felpa, oppure maglina e pile o diversi tipi di maglina che può essere a trama liscia o a righe sottili.


Quando sono in vena, provo a personalizzare il sacchettino con 
una piccola stampa
Questi due gemelli li ho ricavati da due maniche corte.
 L'orlo è quello originale, l'ho trasformato in coulisse, 
facendo dei piccoli tagli vicino alle cuciture da dove ho fatto passare la fettuccia.
Per qualche consiglio sull'uso di stampini e mini stencil su tessuto vai a questo mio post.


E quando mi manca il materiale, taglio e cucio davanti e dietro con due colori diversi.
In foto, un piccolo trucco, per chiudere la cucitura allo stesso punto sul lato opposto:
si ripiega, sulla sinistra, il lato cucito del sacchetto.


Poi combino qualche richiamo/tocco di colore con le applicazioni
e completo con una perlina, un lustrino, un bottone, quello che trovo.
 Basta così poco!

Anche le felpe leggere da riciclare vanno molto bene per questo genere di lavori.


Come e dove li uso?
In bagno, negli armadi, in borsa, per il viaggio, come confezioni regalo.
 In cucina, ad esempio, ho risolto il problema delle briciole fastidiose delle fette biscottate e dei biscotti ai cereali!

--- F - S P ---


--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only ---