Piumino per spolverare fai da te







Piego uno straccio a metà, sistemo sopra alcune "tagliatelle" del mocio
e faccio la prima cucitura al centro.


Ripeto la stessa operazione sul retro dello straccio
e faccio una seconda cucitura.


Prendo le misure del bastone e traccio il segno sullo straccio.


Terza cucitura. 


Ripeto dall'altra parte.
Quarta cucitura.


Taglio le frange dello straccio.


Finito!
Ringrazio  SEW MUCH ADO e il suo bellissimo tutorial.

Nota
Il mio mocio per pavimenti era molto usato e, forse per questo, lascia dei fastidiosi pelucchi. Ora che ho imparato, il prossimo ricambio lo farò con uno straccio catturapolvere. 



Solo per uso personale - - - For personal use only

Mini tracolla foderata a 2 tasche per principianti

Provando a piegare del tessuto rimasto, 
mi è venuta l'idea di questa mini tracolla con due tasche
utile per separare gli oggetti che non devono venire a contatto. 
Il modello è basico e davvero semplice, adatto anche ai principianti scoraggiati (a me tanto cari).
Prepariamo la nostra macchina per cucire (con tutto l'occorrente)
e proviamo a cucirla insieme!

Avviso di pausa

Al momento sono impegnata in un bellissimo ma laborioso progetto personale
che non mi permette di aggiornare il blog con nuovi articoli.
È il momento buono per curiosare con calma tra i tanti tutorial già pubblicati!
Benvenuti e buona navigazione!

La prima borsa foderata

Non è così facile cucire in modo pulito una borsa foderata,
esterno e fodera spesso non coincidono, si formano le pieghe e la confezione diventa laboriosa.
Sul blog di Amy: Diary of a Quilter by Amy Smart, ho trovato il tutorial che risolve ogni problema 
e lo consiglio a tutti i principianti (e non solo).

La bambolina giapponese

Come si fa a non restare incantati davanti a questa bambolina in kimono?
L'ho scoperta sul blog di Lina Conde: "Japanese paper dolls"
dove si trovano le spiegazioni molto dettagliate e un chiarissimo tutorial.

Lo zaino sporty chic con zip e spalline regolabili

Ho cucito questo zaino dopo essere stata folgorata dal modello di misirlouHandmade visto su Etsy.
Mi è piaciuta tantissimo l'idea originale dello "spacco" sul davanti che lascia intravedere un altro tessuto e poi la forma essenziale: praticamente un quadrato chiuso con una zip 
(in realtà il modello originale è un trapezio, ma io l'ho preferito così). 
Ho scelto un velluto a coste color nocciola per l'esterno e del cotone verde acqua con stampa di parole battute a macchina per la fodera.

Bigliettino a cuore positivo/negativo

Un bigliettino come questo ci ruberà solo pochi minuti.
(È ispirato ai collage di Matisse).

Cinturino da polso con moschettone

L'ho realizzato in tessuto jeans e in cotone fantasia
riciclando alcuni moschettoni di misure diverse.
È un cinturino multiuso in tessuto.

Portacellulare a busta foderato con tasca e cinturino da polso

Un portacellulare simile l'avevo già cucito tempo fa (trapuntato)
con grande soddisfazione mia e di qualche amica. 

Portamonete e portachiavi

Per i primi esperimenti con i bottoni a pressione 
ho cucito dei piccoli astucci portamonete con un anello portachiavi.

Bottoni a pressione su tessuto

Li ho scelti di plastica per i bellissimi colori,
ma di bottoni a pressione ce ne sono di diversi materiali, modelli e dimensioni.
Per applicarli al tessuto, occorre una pinza particolare munita di "pulsanti" su misura, ma questo l'ho già chiarito al mio post precedente.

La pinza per i bottoni a pressione

Mi sono procurata da poco, 
il tipo più comune di pinza, per inserire i bottoni a pressione su tessuto.
Sono contenta di dire la mia (da principiante), su questo argomento, perché ho fatto una bella scoperta e anticipo subito che a parte un inizio un po' travagliato per via di qualche pezzo mancante, sono molto soddisfatta dell'acquisto e dei risultati.

Il mio quadernone / calendario

Ho sperimentato per tutto il 2017 
il mio calendario fai da te, mi sono trovata benissimo 
e ho deciso di riprovarci anche quest'anno, con qualche modifica.

Confezione porta cioccolatino

Anche nei momenti difficili, quando sono tesa e arrabbiata, per esempio,
cerco di lasciare spazio a qualcosa che mi appartiene, che sento profondamente.